Italia markets open in 7 hours 42 minutes

Campari: prematura stima impatto coronavirus, dividendo confermato

Rar

Milano, 27 mar. (askanews) - Prematuro stimare oggi l'impatto dell'emergenza coronavirus sui conti 2020 del gruppo. Il dividendo è confermato. Lo rende noto il gruppo Campari.

Con riferimento all'evoluzione prevedibile della gestione nel 2020, le previsioni dal gruppo pubblicate nel contesto dell'annuncio dei risultati 2019, il 18 febbraio, prima della diffusione del virus, non riflettevano gli impatti derivanti da COVID-19, e, pertanto, non possono restare invariate, sottolinea Campari. Contestualmente, a causa della continua evoluzione della diffusione della pandemia in termini di estensione e intensità geografica, nonché dell'elevata incertezza con riferimento alla sua durata, Campari ritiene in questo momento prematuro fornire previsioni attendibili degli impatti di Covid-19 sui risultati economici per l'anno in corso.

Grazie a disponibilità liquide pari a 704,4 milioni al 31 dicembre, nonché a linee di credito in essere per 500 milioni non utilizzato, il Gruppo è in grado di mantenere tutti i propri impegni finanziari, con particolare riferimento al pagamento del dividendo pari a 62,9 milioni, previsto il 22 aprile.

"In questo frangente di particolare difficoltà, la nostra priorità è garantire la sicurezza dei Camparisti e la continuità del business - ha dichiarato il Ceo Bob Kunze-Concewitz - Riteniamo che, nonostante gli impatti negativi nel breve termine che fronteggeremo grazie alla nostra agilità e capacità di attuare il cambiamento opportuno, la situazione attuale sia da considerarsi temporanea e che la dinamica dei consumi a medio-lungo termine non sia influenzata. Guardando avanti, continueremo a fare leva sulla forza e resilienza del nostro business e dei nostri brand, per rimanere saldamente in posizione, pronti per cogliere nuove sfide e accelerare la crescita non appena, post Covid-19,la domanda dei consumatori ritorni agli attesi livelli di normalità".