Italia markets closed
  • FTSE MIB

    24.621,72
    -63,95 (-0,26%)
     
  • Dow Jones

    34.429,88
    +34,87 (+0,10%)
     
  • Nasdaq

    11.461,50
    -20,95 (-0,18%)
     
  • Nikkei 225

    27.777,90
    -448,18 (-1,59%)
     
  • Petrolio

    80,34
    -0,88 (-1,08%)
     
  • BTC-EUR

    16.092,61
    -101,41 (-0,63%)
     
  • CMC Crypto 200

    404,33
    +2,91 (+0,72%)
     
  • Oro

    1.811,40
    -3,80 (-0,21%)
     
  • EUR/USD

    1,0531
    +0,0002 (+0,02%)
     
  • S&P 500

    4.071,70
    -4,87 (-0,12%)
     
  • HANG SENG

    18.675,35
    -61,09 (-0,33%)
     
  • Euro Stoxx 50

    3.977,90
    -6,60 (-0,17%)
     
  • EUR/GBP

    0,8576
    -0,0009 (-0,10%)
     
  • EUR/CHF

    0,9871
    +0,0010 (+0,10%)
     
  • EUR/CAD

    1,4193
    +0,0068 (+0,48%)
     

Campari rileva prima quota 70% Wilderness Trail Distillery, 100% in 2031

Bottiglie di Campari in un bar del centro di Milano

MILANO (Reuters) - Campari rileverà una quota iniziale di 70% nel capitale del gruppo Usa Wilderness Trail Distillery, produttore di bourbon, per arrivare nel 2031 a controllarne il restante 30%.

Lo dice una nota del gruppo, precisando che la transazione finanziaria vale 420 milioni - sia di dollari sia di euro - ed è basata su un 'enterprise value' di 600 milioni di dollari per il 100% della società Usa, in assenza di cassa o di debito finanziario.

"La categoria del bourbon diventerà il secondo asse di sviluppo per campari dopo quella degli aperitivi" si legga nel comunicato.

"Il prezzo di acquisto da pagare al closing sarà finanziato utilizzando una combinazione di liquidità disponibile e prestiti bancari a termine. A seguito dell'acquisizione - da concludersi entro fine anno - il multiplo di debito finanziario netto rispetto all'Ebitda rettificato su base mobile pro-forma è destinato ad aumentare dall'attuale 1,5 volte a 2,3 volte" spiega ancora la nota.

A Piazza Affari il titolo guadagna circa 2,5%.

La transazione, soggetta alle consuete condizioni di chiusura, dovrebbe concludersi entro la fine del 2022.

(Alessia Pé, editing Stefano Bernabei)