Italia markets open in 2 hours 52 minutes
  • Dow Jones

    35.227,03
    +646,95 (+1,87%)
     
  • Nasdaq

    15.225,15
    +139,68 (+0,93%)
     
  • Nikkei 225

    28.511,54
    +584,17 (+2,09%)
     
  • EUR/USD

    1,1292
    +0,0005 (+0,05%)
     
  • BTC-EUR

    45.277,03
    +1.517,11 (+3,47%)
     
  • CMC Crypto 200

    1.320,13
    +59,98 (+4,76%)
     
  • HANG SENG

    23.690,01
    +340,63 (+1,46%)
     
  • S&P 500

    4.591,67
    +53,24 (+1,17%)
     

Campari, vendite e margini 9 mesi crescono a 2 cifre grazie a on-premise, consumi casa

·2 minuto per la lettura
Bottiglie di Aperol esposte in occasione dell'inaugurazione di Campari

MILANO (Reuters) - Davide Campari archivia i primi nove mesi dell'anno con una crescita a doppia cifra di tutti gli indicatori di vendite e redditività rispetto allo stesso periodo del 2020 e del 2019, anno, quest'ultimo, non impattato dal Covid.

"Le ragioni di questa performance sono ascrivibili alla ripresa del canale on-premise grazie alla 'revenge conviviality' e a un trend sostenuto dei consumi a casa", spiega l'AD Bob Kunze-Concewitz in una nota.

"Per quanto riguarda le prospettive per il resto dell'anno prevediamo che la dinamica positiva dei brand e il mix di vendite favorevole continuino nell'ultimo trimestre, contribuendo a compensare parzialmente l'intensificarsi della pressione sui costi dei materiali e sui costi logistici, i maggiori investimenti in brand building e il phasing dei costi di struttura", aggiunge.

Le vendite nette sono state pari a 1,58 miliardi di euro, in crescita del 27,3% su base organica (+22,9% la variazione totale) rispetto a un anno prima e del 24% rispetto allo stesso periodo del 2019.

L'ebit rettificato è di 359,8 milioni (+54,2% sul 2020 e +31,7% sul 2019).

Nel solo terzo trimestre le vendite nette sono cresciute del 12,8% (+27,3% rispetto allo stesso periodo del 2019), mentre l'ebit del 16,2% (+29% sul 2019).

L'utile netto prima delle imposte rettificato è cresciuto del 56,1% a 343,3 milioni.

"Guardando oltre l'anno in corso, sebbene permanga incertezza in relazione all'evoluzione della pandemia e ai suoi effetti indotti come le tensioni logistiche e la crescente pressione sui costi dei materiali, benché mitigata dal miglioramento delle prospettive per i costi di acquisto dell'agave, rimaniamo fiduciosi sul solido andamento del nostro business", dice Kunze-Concewitz.

Gli abbonati Reuters possono leggere il comunicato integrale cliccando

(Gianluca Semeraro, in redazione a Roma Stefano Bernabei)

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli