Italia markets closed
  • Dow Jones

    31.464,85
    -25,22 (-0,08%)
     
  • Nasdaq

    11.515,89
    +97,73 (+0,86%)
     
  • Nikkei 225

    26.402,84
    -508,36 (-1,89%)
     
  • EUR/USD

    1,0606
    +0,0140 (+1,34%)
     
  • BTC-EUR

    28.481,47
    +766,72 (+2,77%)
     
  • CMC Crypto 200

    671,75
    +19,52 (+2,99%)
     
  • HANG SENG

    20.120,68
    -523,62 (-2,54%)
     
  • S&P 500

    3.933,38
    +9,70 (+0,25%)
     

Campari, vendite nette trim1 a 534,8 milioni, sopra attese, titolo balza

Diverse bottiglie di Aperol Campari a Venezia

ROMA (Reuters) - Campari ha chiuso il primo trimestre con vendite nette salite a 534,8 milioni in crescita del 34,4% annuo, con una crescita organica del 29,4% sul trim1 2021, superando le attese degli analisti.

Il gruppo in una nota spiega che la partenza sostenuta del 2022 è avvenuta "grazie all’ottima salute dei brand, nonché alla forte ripresa del canale on-premise in Europa, a beneficio in particolare del portafoglio ad alta marginalità degli aperitivi".

"Confermiamo la nostra guidance di margine Ebit stabile sulle vendite nette nel 2022 a livello organico mentre faremo leva su adeguati aumenti di prezzo così come su un favorevole mix delle vendite, per mitigare l'atteso intensificarsi delle pressioni inflazionistiche sui costi dei materiali", ha commentato nella nota il Ceo, Bob Kunze-Concewitz.

L'Ebit rettificato è stato pari a 114,3 milioni di euro (+66,8%) con una crescita organica del 46,5% su anno.

L'utile di gruppo pre tasse è di 107 milioni, con l'utile rettificato a 11,7 (+74,1%).

Le attese degli analisti erano per una crescita organica del fatturato attorno al 14%, a circa 460 mln euro e di un Ebit attorno a 77 milioni di euro.

Il titolo è balzato dopo la diffusione dei risultati e quota ora in rialzo del 3,6% a 10,85 euro.

(Stefano Bernabei, editing Francesca Piscioneri)

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli