Italia markets closed
  • Dow Jones

    33.926,56
    -19,02 (-0,06%)
     
  • Nasdaq

    14.289,72
    +36,45 (+0,26%)
     
  • Nikkei 225

    28.874,89
    -9,24 (-0,03%)
     
  • EUR/USD

    1,1940
    -0,0003 (-0,02%)
     
  • BTC-EUR

    28.134,31
    +760,24 (+2,78%)
     
  • CMC Crypto 200

    807,65
    -2,54 (-0,31%)
     
  • HANG SENG

    28.817,07
    +507,31 (+1,79%)
     
  • S&P 500

    4.250,90
    +4,46 (+0,11%)
     

Cancello, scontro tra due mezzi: uomo di 43 anni deceduto

·2 minuto per la lettura
Incidente
Incidente

Un drammatico incidente stradale si è consumato in provincia di Caserta: il violento scontro tra un’auto e una moto ha causato la morte di un uomo di 43 anni.

Caserta, incidente stradale: morto il 43enne Giacomo Carbone

Nella prima mattina di domenica 9 maggio, intono alle ore 07:30, è stato segnalato un incidente che ha coinvolto una Fiat 600 e una moto: la vicenda si è verificata in via Napoli, a San Felice a Cancello, comune situato in provincia di Caserta, in Campania.

Lo schianto ha provocato la morte sul colpo del conducente della moto, brutalmente scaraventato contro l’asfalto in seguito all’impatto con la vettura.

La vittima è stata identificata come Giacomo Carbone, 43 anni, residente da alcuni anni nella frazione San Marco di Santa Maria a Vico ma originario di Acerra, in provincia di Napoli. L’uomo lascia due figli piccoli e la moglie, devastati dal dolore.

Il conducente della Fiat 600, invece, è risultato del tutto illeso a seguito dell’incidente con la motocicletta.

Caserta, incidente stradale: l’intervento del 118 e dei carabinieri

Il tragico evento avvenuto nel casertano nella mattinata di domenica 9 è stato prontamente comunicato ai soccorsi e alle forze dell’ordine, che si sono rapidamente recati sul posto.

Sul luogo dello scontro, infatti, erano presenti sia gli operatori sanitari impiegati presso il 118 che i carabinieri di istanza al commissariato locale.

I paramedici hanno tentato di prestare soccorso al motociclista 43enne: tuttavia, tutti gli sforzi perpetrati dai sanitari sono stati inutili in quanto l’uomo è stato rinvenuto già privo di vita. L’impatto contro il suolo si è rivelato fatale nonostante il regolare utilizzo del casco rispettato da Giacomo Carbone.

I carabinieri che si stanno occupando del caso, invece, hanno scortato il conducente della Fiat 600 sino all’ospedale più vicino per sottoporlo agli esami tossicologici di routine, indispensabili per constatare lo status psicofisico del soggetto.

Caserta, incidente stradale: dinamiche dello scontro

Sulla base delle ricostruzioni sinora effettuate, l’automobilista a bordo della Fiat 600 aveva appena accompagnato il figlio a lavoro, lasciandolo in prossimità di un negozio della zona, quando si è scontrato con il motociclista. Dopo l’impatto tra i due mezzi, il 43enne Carbone ha perso il controllo della moto, urtando con violenza contro l’asfalto e perdendo la vita.

Le forze dell’ordine, che si stanno occupando del caso, hanno effettuato tutti i rilievi necessari e stanno raccogliendo testimonianze utili a ricostruire l’esatta dinamica dei fati che ha indotto il decesso del motociclista.

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli