Italia markets closed
  • Dow Jones

    31.681,69
    -280,17 (-0,88%)
     
  • Nasdaq

    13.313,24
    -284,72 (-2,09%)
     
  • Nikkei 225

    30.168,27
    +496,57 (+1,67%)
     
  • EUR/USD

    1,2240
    +0,0071 (+0,59%)
     
  • BTC-EUR

    40.958,98
    +7,76 (+0,02%)
     
  • CMC Crypto 200

    1.004,13
    +9,47 (+0,95%)
     
  • HANG SENG

    30.074,17
    +355,93 (+1,20%)
     
  • S&P 500

    3.873,18
    -52,25 (-1,33%)
     

Canone Tv: in Italia si paga meno della media europea, in Germania è il più alto

Valeria Panigada
·1 minuto per la lettura

L’Italia presenta il canone Tv più basso fra i maggiori paesi europei, inferiore anche alla media europea: 0,25 euro al giorno per abbonato contro una media europea di 0,33 euro. Lo calcola 'area studi Mediobanca nel Report Media & Entertainment, diffuso oggi. Molto più costose per i contribuenti la TV pubblica tedesca (€0,58 giornalieri), quella britannica (€0,50) e la francese (€0,38). Dal 2015 al 2019, fra i maggiori paesi europei, solo l’Italia ha ridotto il canone pro-capite; la Gran Bretagna l’ha incrementato dell’8,2% e la Francia del 2,2%, stabile quello tedesco. Nel 2019 74,3 euro dei 90 euro (l’83%) pagati annualmente da ogni abbonato sono stati incassati dalla Rai, una quota inferiore alla media europea (89,1%).