Italia markets open in 5 hours 14 minutes
  • Dow Jones

    35.719,43
    +492,40 (+1,40%)
     
  • Nasdaq

    15.686,92
    +461,76 (+3,03%)
     
  • Nikkei 225

    28.765,43
    +309,83 (+1,09%)
     
  • EUR/USD

    1,1292
    +0,0019 (+0,17%)
     
  • BTC-EUR

    44.827,43
    -408,21 (-0,90%)
     
  • CMC Crypto 200

    1.307,81
    -13,47 (-1,02%)
     
  • HANG SENG

    23.998,31
    +14,65 (+0,06%)
     
  • S&P 500

    4.686,75
    +95,08 (+2,07%)
     

Capitalizzazione Rosneft supera i 100 miliardi di dollari

·2 minuto per la lettura
Image from askanews web site
Image from askanews web site

Milano, 27 ott. (askanews) - Per la prima volta dal 2011, la capitalizzazione di Rosneft ha superato i 100 miliardi di dollari, secondo i dati diffusi dalla Borsa di Mosca. Le azioni della più grande compagnia petrolifera russa hanno raggiunto un nuovo massimo storico: alla Borsa di Mosca i titoli sono saliti a 665,7 rubli per azione. Pertanto, la capitalizzazione alla Borsa di Mosca ha superato i 7 trilioni di rubli, alla Borsa di Londra i 100 miliardi di dollari.

Il precedente massimo storico è stato registrato il 5 ottobre - circa 655 rubli a testa. In generale, i titoli della società dimostrano una delle migliori dinamiche di crescita tra le società pubbliche del settore petrolifero e del gas della Federazione Russa.

Dall'inizio della pandemia, cioè da marzo 2020, il prezzo delle azioni Rosneft è aumentato di oltre 2,8 volte e dall'inizio del 2021 del 50%. Attualmente, Rosneft supera le major mondiali come Equinor (91,5 miliardi) e BP (98,3 miliardi) in termini di capitalizzazione.

Gli analisti considerano il progetto Vostok Oil un driver a lungo termine per le azioni Rosneft. All'inizio di ottobre, Rosneft ha annunciato di aver concluso un accordo per vendere una quota del 5% nel progetto Vostok Oil a un consorzio di società guidato da Vitol S.A. Contestualmente, a fine 2020, ha aderito al progetto anche un altro importante trader internazionale, la società multinazionale svizzera di commercio di materie prime Trafigura, che ha acquisito il 10% in Vostok Oil.

Vostok Oil svolge un ruolo significativo nella rivalutazione del valore di Rosneft. BofA Securities, Inc. (Bank of America Merrill Lynch) stima che, date le favorevoli condizioni di mercato, il costo del progetto potrebbe superare i 100-120 miliardi di dollari. Gli analisti bancari Karen Kostanyan e Yekaterina Smyk hanno già assegnato al progetto lo status di "locomotiva dello sviluppo" per Rosneft. Allo stesso tempo, Goldman Sachs lo ha soprannominato "un magnete per gli investitori".

Sempre martedì, Rosneft ha riferito che un flusso zampillante di petrolio senz'acqua è stato ricevuto nel campo di Lodochnoe con una portata di 225 m3 al giorno, che è significativamente superiore alla portata media dei nuovi pozzi in Russia. I dati ottenuti consentiranno di aumentare successivamente le riserve accertate del pozzo.

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli