Italia markets closed
  • Dow Jones

    33.992,89
    +115,92 (+0,34%)
     
  • Nasdaq

    14.255,77
    +114,29 (+0,81%)
     
  • Nikkei 225

    28.884,13
    +873,20 (+3,12%)
     
  • EUR/USD

    1,1950
    +0,0026 (+0,22%)
     
  • BTC-EUR

    27.359,47
    +10,49 (+0,04%)
     
  • CMC Crypto 200

    776,83
    -17,50 (-2,20%)
     
  • HANG SENG

    28.309,76
    -179,24 (-0,63%)
     
  • S&P 500

    4.250,83
    +26,04 (+0,62%)
     

Capri Covid free, l’annuncio del presidente Vincenzo De Luca

·3 minuto per la lettura
De Luca
De Luca

Il presidente della Regione Campania, Vincenzo De Luca, ha annunciato che l’isola di Capri è stata classificata come isola Covid free. Insieme a Procida, quindi, anche Capri potrà ricominciare ad accogliere turisti nel corso dell’ormai imminente estate 2021.

Capri Covid free: l’annuncio del presidente De Luca

Nella giornata di sabato 8 maggio, il presidente della Regione Campania Vincenzo De Luca ha reso noto che l’isola di Capri è diventata ufficialmente “Covid free”.

La notizia, apparsa sul profilo Facebook ufficiale del governatore campano, rappresenta un punto di svolta per il turismo. In vista del periodo estivo, infatti, sia l’isola di Procida che quella di Capri potranno ospitare all’interno dei rispettivi territori i turisti stranieri provenienti dai Paesi che presentano un alto livello di vaccinazione contro il coronavirus, regolarmente autorizzati a recarsi in Italia.

Capri Covid free, i messaggi su Facebook del governatore De Luca

Il messaggio pubblicato su Facebook dal governatore De Luca a proposito del nuovo e importante traguardo raggiunto dall’isola campana è stato il seguente: “Da oggi Capri è covid-free. Capri rappresenta la ripartenza dell’Italia intera, è un messaggio di svolta che arriva al mondo intero. Capri e Procida sono covid-free. Ora tocca ad Ischia e dopo all’intera fascia costiera della Campania per ripartire in sicurezza”.

Il presidente della Campania, poi, si è espresso anche in merito ai futuri obiettivi che la Regione intende raggiungere, spiegando: “Avevamo deciso, due mesi fa, di perseguire questo obiettivo: immunizzare le isole sia per ragioni sanitarie, ma anche per avere un lancio internazionale del turismo campano e nazionale. C’è stata qualche incertezza due mesi fa, quando abbiamo comunicato che volevamo raggiungere questo obiettivo, oggi mi sembra che si siano convinti tutti quanti che sia assolutamente indispensabile non perdere tempo”.

Infine, commentando l’attuale status di Capri, ha ribadito: “Quando siamo supportati dalla ragionevolezza delle scelte non aspettiamo il permesso degli altri. Fa piacere che adesso la linea di vaccinare le isole sia adottata da tutti quanti, siamo in un Paese dove la cosa più difficile da affermare è il buon senso”.

Procida Covid free

La prima isola della Regione Campania ad essere stata dichiarata Covid free, quindi, è stata Procida: meta abitualmente meno conosciuta rispetto alle altre due isole del Golfo ma particolarmente ambita al momento in relazione al suo nuovo ruolo di Capitale della Cultura 2022.

L’annuncio relativo all’isola di Procida è stato diramato nella mattinata di lunedì 3 maggio dal direttore generale dell’Asl Napoli 2, Antonio D’Amore, che ha anche provveduto a sottolineare che quasi la totalità degli abitanti del luogo, circa il 90%, hanno aderito alla campagna vaccinale.

Capri Covid free, l’obiettivo di De Luca per Napoli e i territori costieri

Dopo Procida e Capri, l’attenzione della Regione Campania è rivolta a Ischia: sull’isola, la campagna vaccinale è stata avviata nella giornata di martedì 4 maggio e si spera di poterla annoverare presto tra i cosiddetti luoghi Covid free. Una volta raggiunto un simile obiettivo, tuttavia, il governatore De Luca – come anticipato nella giornata del 7 maggio, nel corso della tradizionale conferenza stampa del venerdì – ha manifestato la volontà di raggiungere l’immunizzazione totale non soltanto nelle isole ma anche a Napoli e nei territori costieri, entro il mese di luglio 2021.

A questo proposito, ha dichiarato: “Dopo Capri e Ischia, procederemo sulla nostra linea: immunizzare tutti i territori che accolgono turisti. Quindi costiera sorrentina, amalfitana, cilentana, campi flegrei. Campania sicura deve essere la parola d’ordine. Ce la faremo con la priorità delle isole e delle città di Napoli entro luglio”.

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli