Italia markets open in 5 hours 44 minutes
  • Dow Jones

    30.960,00
    -36,98 (-0,12%)
     
  • Nasdaq

    13.635,99
    +92,93 (+0,69%)
     
  • Nikkei 225

    28.635,91
    -186,38 (-0,65%)
     
  • EUR/USD

    1,2148
    +0,0003 (+0,02%)
     
  • BTC-EUR

    26.853,90
    +197,74 (+0,74%)
     
  • CMC Crypto 200

    659,31
    -17,59 (-2,60%)
     
  • HANG SENG

    29.899,70
    -259,31 (-0,86%)
     
  • S&P 500

    3.855,36
    +13,89 (+0,36%)
     

Capua: "Per somministrare l'antidoto servirà tutto l'anno prossimo"

·1 minuto per la lettura
ilaria capua covid
ilaria capua covid

Secondo la virologa Ilaria Capua la somministrazione del vaccino anti coronavirus occuperà tutto il 2021. Il raggiungimento dell’immunità di gregge, con almeno il 75% della popolazione vaccinata sarà dunque graduale e per il momento ancora lontana.

Ilaria Capua: “Somministrazione vaccino fino a 2021”

Il piano delle vaccinazioni, ha spiegato in un’intervista al Corriere della Sera, non sarà semplice per nessun paese perché si tratterà di una campagna senza precedenti per cui ci vorranno regole chiare e piani B. Quanto alla sicurezza degli antidoti, la Capua non ha espresso dubbi: “Oggi la trasparenza è un valore e le aziende lo sanno. Va spiegato bene e con pazienza alle persone che sono spaventate da tutto“.

Per questo si è schierata contro attacchi e contrapposizioni da parte degli stessi scienziati, cosa che non fa alto che creare più paura e incertezza. “E invece è proprio il contrario che serve. Lucidità, attenzione e consapevolezza del nostro ruolo come comunicatori“, ha aggiunto.

L’intervista si è poi spostata sulla sua carriera personale e sugli attacchi di cui, tanto in passato quanto di recente, è stata vittima. A chi si concentra sulla sua laurea in medicina veterinaria senza citare i trent’anni successivi a studiare i virus, lei ha replicato che “la consapevolezza di essere di fronte alla più grande emergenza sanitaria a memoria umana mi porta a scansare le cose irrilevanti come questa“. E che solo negli Stati Uniti, dove vive e dove guida il centro di eccellenza One Health, ha potuto veder realizzata la multidisciplinarità necessaria alla complessità dei tempi. “Dirigo un centro interdisciplinare che vorrebbe abbattere le barriere obsolete che separano la salute di persone, piante, animali e ambiente. La salute è circolare“, ha concluso.