Italia Markets closed

Carburanti, quiete sui listini nell'ultimo fine settimana dell'anno

BOL

Roma, 30 dic. (askanews) - Non si sono mossi nell'ultimo fine settimana dell'anno i prezzi consigliati dei carburanti dei maggiori marchi, nonostante il balzo delle quotazioni dei prodotti raffinati in Mediterraneo - ammortizzato peraltro dal rafforzamento dell'euro sul dollaro. Lo rende noto Staffetta Quotidiana in un comunicato.

Queste sono le medie dei prezzi praticati comunicati dai gestori all'Osservatorio prezzi del ministero dello Sviluppo economico ed elaborati dalla Staffetta, rilevati alle 8 di ieri mattina su circa 15mila impianti: benzina self service a 1,588 euro/litro (invariato, compagnie 1,597, pompe bianche 1,565), diesel a 1,482 euro/litro (+1 millesimo, compagnie 1,489, pompe bianche 1,463). Benzina servito a 1,709 euro/litro (-4, compagnie 1,751, pompe bianche 1,619), diesel a 1,607 euro/litro (-5, compagnie 1,651, pompe bianche 1,515). Gpl self service a 0,593 euro/litro, servito a 0,610 euro/litro (-1, compagnie 0,618, pompe bianche 0,599), metano self service 0,966 euro/kg, servito a 0,985 euro/kg (-1, compagnie 0,994, pompe bianche 0,978), Gnl 0,955 euro/kg (compagnie 0,962 euro/kg, pompe bianche 0,951 euro/kg).

Questi i prezzi sulle autostrade: benzina self service 1,693 euro/litro (servito 1,898), gasolio self service 1,588 euro/litro (servito 1,808), Gpl 0,699 euro/litro, metano 1,061 euro/kg, Gnl 0,929 euro/kg.

Queste le quotazioni dei prodotti raffinati in Mediterraneo alla chiusura di venerdì: benzina a 423 euro per mille litri (+5), diesel a 480 euro per mille litri (+4, valori arrotondati).