Carburanti: Up, prezzi cresciuti meno delle quotazioni internazionali

(ASCA) - Roma, 7 feb - I prezzi interni dei carburanti ''sono cresciuti molto meno delle quotazioni internazionali''. Lo sottolinea l'Unione Petrolifera in una nota diffusa in replica alle dichiarazioni del presidente della Commissione di controllo sui prezzi e le tariffe del Senato, Sergio Divina (Lega Nord). ''Da piu' giorni'' rileva l'UP ''le quotazioni del Brent (greggio di riferimento per il mercato europeo) oscillano intorno ai 117 dollari/barile e non a 97 dollari come da lui dichiarato''. ''Nella realta' - prisegue l'UP - i prezzi interni dei carburanti sono cresciuti molto meno delle quotazioni internazionali dei relativi prodotti. Da gennaio da oggi infatti, la benzina e' aumentata di 1,5 centesimi euro/litro mentre le quotazioni internazionali di 4,4 centesimi euro/litro''.

PIATTAFORMA DI TRADING

  • Fai trading ora

    Fai trading ora

    Navigazione intuitiva con una piattaforma di trading pluripremiata. Maggiori informazioni su IG.com Altro »

Azioni in evidenza

  • Riflettori su Piazza Affari
    Riflettori su Piazza Affari
    NomePrezzoVar.% Var.
    0,000,00%
    FNC.MI
    2,50-0,06-2,34%
    UCG.MI
    2,356-0,040-1,67%
    ISP.MI
    19,50-2,30-10,55%
    BMPS.MI
    0,7625-0,0020-0,26%
    TIT.MI
    14,25+0,02+0,14%
    ENI.MI
    3,966+0,008+0,20%
    ENEL.MI
    2,752+0,086+3,23%
    MS.MI
    0,000,00%
    F.MI

Titoli caldi

  •  
    Ultime quotazioni consultate
    Nome Prezzo Variazione Var. %Grafico 
    I codici visualizzati più di recente compaiono automaticamente in questo spazio usando questo campo ricerca:
    È necessario abilitare i cookie del browser per visualizzare le ultime quotazioni.
  • Notizie sulle quotazioni recenti

    •  
      Accedi per visualizzare le quotazioni nei tuoi portafogli.