Italia Markets closed

Carige, commissari a dipendenti: dopo gennaio lasceremo

Cos

Roma, 25 nov. (askanews) - "Se ci proiettiamo a fine gennaio, quando terminerà la gestione commissariale, sarà per noi difficile pensare di non lavorare più al vostro fianco. Sono stati mesi intensissimi anche dal punto di vista umano ed il legame che si è creato va ben oltre i rapporti squisitamente professionali. Anche per questo motivo abbiamo ritenuto giusto che voi foste i primi ad essere informati". Così i commissari di Carige Fabio Innocenzi e Pietro Modiano, in una lettera ai dipendenti.

"In questa difficile nuova impresa servirà un management al vostro fianco che creda nel progetto e che sappia di potere contare sull'impegno di lungo termine degli azionisti e sulla vostra forza e determinazione", proseguono i commissari.

"Per questi motivi noi riteniamo che sia importante già da oggi comunicarvi che non saremo noi a guidare la banca post commissariamento in linea con quanto raccomandato dall'articolo 12 del "Codice deontologico per i componenti degli organi delle procedure di gestione delle crisi (gestione provvisoria, amministrazione straordinaria, liquidazione coatta amministrativa) delle banche e degli 3 altri intermediari sottoposti a vigilanza". L'articolo prevede infatti che i Commissari Straordinari evitino di assumere cariche (o anche solo incarichi) presso l'intermediario interessato per un anno dopo la fine della procedura", aggiungono.

"Riteniamo che sia una indicazione giusta, tanto più dopo che l'anno scorso, in un momento estremamente delicato per il futuro della banca, ci è stato chiesto di unirci a Raffaele Lener nella gestione commissariale senza discontinuità con i ruoli di Presidente e Amministratore Delegato che ricoprivamo allora, con una decisione con pochi o nessun precedente", concludono.