Italia markets open in 7 hours 26 minutes
  • Dow Jones

    34.584,88
    -166,42 (-0,48%)
     
  • Nasdaq

    15.043,97
    -137,93 (-0,91%)
     
  • Nikkei 225

    30.500,05
    +176,75 (+0,58%)
     
  • EUR/USD

    1,1732
    0,0000 (-0,00%)
     
  • BTC-EUR

    40.319,85
    -1.015,84 (-2,46%)
     
  • CMC Crypto 200

    1.193,48
    -32,05 (-2,61%)
     
  • HANG SENG

    24.920,76
    +252,96 (+1,03%)
     
  • S&P 500

    4.432,99
    -40,76 (-0,91%)
     

Carige strappa, acquisti speculativi da day trader dopo lungo stop Borsa

·2 minuto per la lettura
Uomo in bicicletta davanti a filiale Banca Carige a Roma

** Effetto day trader sui titoli di Banca Carige, che strappano nel secondo giorno di negoziazioni dopo la sospensione di poco più di due anni e mezzo a seguito del commissariamento della Bce concluso tredici mesi dopo con il salvataggio del Fondo Interbancario di tutela dei depositi (Fitd).

** Intorno alle 11,30 le azioni della banca genovese sono in asta di volatilità dopo un rialzo del 26,62% a 0,80 euro. Ieri il titolo non è riuscito a far prezzo, segnando comunque un prezzo indicativo di 0,6318 euro che è diventato il riferimento per la seduta odierna. Molto esigui i volumi pari a 326.328 pezzi.

** "Quello che vediamo oggi è un grande interesse da parte dei day trader, con ordini molto piccoli, che sono entrati ieri o oggi e mirano a speculare sul prezzo delle azioni", osserva un broker.

** Al momento gli investitori istituzionali non hanno alcun interesse a comprare queste azioni perché troppo rischiose," aggiunge un altro.

** L'ultima quotazione ufficiale di Carige risale al 28 dicembre 2018 quando il titolo ha chiuso a 1,53 euro, tenendo conto del raggruppamento delle azioni 1 ogni 1.000 avvenuto successivamente.

** In Borsa Carige sconta inoltre un scarso flottante, pari all'11,7% circa del capitale e questo può alterare i corsi.

** Fitd, che ha una quota dell'80% dopo l'aumento di capitale da 700 milioni di fine 2019, ha svalutato la partecipazione sul proprio bilancio a un valore di 103 milioni, equivalente a un prezzo di 0,17 euro per azione, post raggruppamento.

** Diversa valutazione è stata invece effettuata da Cassa Centrale Banca (Ccb) che possiede l'8,3% dopo avere partecipato al piano di salvataggio. Nel bilancio 2020, il gruppo cooperativo ha attributo alla propria partecipazione in Carige una valore complessivo di 37,5 milioni, pari a 0,60 euro per azione.

(Giancarlo Navach, in redazione a Milano Gianluca Semeraro)

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli