Italia markets closed
  • Dow Jones

    35.765,65
    +88,63 (+0,25%)
     
  • Nasdaq

    15.224,50
    +134,30 (+0,89%)
     
  • Nikkei 225

    28.600,41
    -204,44 (-0,71%)
     
  • EUR/USD

    1,1614
    -0,0031 (-0,27%)
     
  • BTC-EUR

    54.519,89
    +2.080,21 (+3,97%)
     
  • CMC Crypto 200

    1.514,51
    +1.271,83 (+524,08%)
     
  • HANG SENG

    26.132,03
    +5,10 (+0,02%)
     
  • S&P 500

    4.569,02
    +24,12 (+0,53%)
     

Caro bolletta, Draghi: 'oggi in CdM intervento di oltre 3 miliardi'. Su inflazione: 'non sappiamo se sia transitoria o permamente'

·2 minuto per la lettura

"In assenza di un intervento del governo, nel prossimo trimestre il prezzo dell'elettricità potrebbe salire del 40%, e quello del gas del 30%. Per questo abbiamo deciso di eliminare per l'ultimo trimestre dell'anno gli oneri di sistema del gas per tutti, e quelli dell'elettricità per le famiglie e le piccole imprese. Potenziamo il bonus luce e gas per proteggere soprattutto le fasce meno abbienti. Si tratta complessivamente di un intervento di oltre 3 miliardi, che fa seguito a quello da 1,2 miliardi avvenuto a giugno". Così ha detto il presidente del Consiglio, intervenendo all'assemblea annuale 2021 di Confindustria. L'intervento, ha sottolineato il premier, andrà "oggi in Cdm" e "ha una forte valenza sociale, per aiutare in particolare i più poveri e i più fragili. A queste misure deve seguire un'azione, anche a livello europeo, per diversificare le forniture di energia e rafforzare il potere contrattuale dei Paesi acquirenti". "L'economia globale - ha puntualizzato il presidente del Consiglio -attraversa una fase di aumento dei prezzi, che riguarda anche i prodotti alimentari, i noli e tocca tutte le fasi del processo produttivo. Non sappiamo ancora se questa ripresa dell'inflazione sia transitoria o permanente. Se dovesse rivelarsi duratura, sarà particolarmente importante incrementare il tasso di crescita della produttività, per evitare il rischio di perdita di competitività internazionale. Per le imprese sono particolarmente importanti i rincari sui materiali da costruzione, sul gas e sull'energia, e i problemi di approvvigionamento dei semiconduttori. Il Governo è impegnato a trovare soluzioni immediate a questi problemi, e a disegnare strategie di lungo periodo perridurre le nostre vulnerabilità". "Per quanto riguarda il prezzo delle materie prime, esso è in parte temporaneo perché legato alla forte ripresa dell'economia globale. Già quest'estate abbiamo approvato un intervento per arginare i rincari e per aiutare le imprese di costruzione impegnate in opere pubbliche. Anche l`aumento del prezzo del gas e dell`elettricità è legato a fenomeni in parte transitori".

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli