Italia markets close in 6 hours 11 minutes
  • FTSE MIB

    26.306,64
    +38,02 (+0,14%)
     
  • Dow Jones

    35.258,61
    -36,15 (-0,10%)
     
  • Nasdaq

    15.021,81
    +124,47 (+0,84%)
     
  • Nikkei 225

    29.215,52
    +190,06 (+0,65%)
     
  • Petrolio

    83,46
    +1,02 (+1,24%)
     
  • BTC-EUR

    53.181,59
    -429,12 (-0,80%)
     
  • CMC Crypto 200

    1.449,71
    -1,92 (-0,13%)
     
  • Oro

    1.781,50
    +15,80 (+0,89%)
     
  • EUR/USD

    1,1665
    +0,0046 (+0,40%)
     
  • S&P 500

    4.486,46
    +15,09 (+0,34%)
     
  • HANG SENG

    25.787,21
    +377,46 (+1,49%)
     
  • Euro Stoxx 50

    4.159,77
    +8,37 (+0,20%)
     
  • EUR/GBP

    0,8452
    -0,0004 (-0,05%)
     
  • EUR/CHF

    1,0713
    -0,0010 (-0,10%)
     
  • EUR/CAD

    1,4368
    +0,0003 (+0,02%)
     

Caro bolletta: governo Draghi pronto a intervenire con stanziamento di almeno 3 miliardi

·1 minuto per la lettura

"Bollette, interviene il Governo: uno stanziamento straordinario di almeno 3 miliardi per limitare gli aumenti". Così secondo quanto riportato dal quotidiano La Repubblica, in relazione alle misure che il governo Draghi starebbe vagliando per aiutare i consumatori a far fronte al problema del caro-bolletta. "Il provvedimento arriva domani (oggi per chi legge) in consiglio dei ministri: si parla di una cifra attorno ai 3 miliardi che limiterà solo in parte l'impatto degli aumenti, causati soprattutto per l'impennata dei prezzi del gas naturale sui mercati internazionali. Il governo, inoltre, sta lavorando a un secondo provvedimento che vedrà, però, la luce nelle prossime settimane. La legge di bilancio prevederà una voce apposita con cui verranno spostati una parte dei cosiddetti oneri impropri - quelli che non hanno niente a che fare sulla produzione di energia come gli inventivi alle rinnovabili - sulla fiscalità generale"

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli