Italia markets closed
  • Dow Jones

    33.761,05
    +424,35 (+1,27%)
     
  • Nasdaq

    13.047,19
    +267,29 (+2,09%)
     
  • Nikkei 225

    28.781,34
    +234,36 (+0,82%)
     
  • EUR/USD

    1,0266
    +0,0008 (+0,08%)
     
  • BTC-EUR

    23.738,88
    -380,67 (-1,58%)
     
  • CMC Crypto 200

    581,99
    +10,70 (+1,87%)
     
  • HANG SENG

    20.175,62
    0,00 (0,00%)
     
  • S&P 500

    4.280,15
    +72,88 (+1,73%)
     

Caro-colazione, in Italia verso l'aumento del prezzo del caffè al bar: quanto costerà

·2 minuto per la lettura
Caro-colazione, scoppia il caso in Italia (REUTERS/Tony Gentile)
Caro-colazione, scoppia il caso in Italia (REUTERS/Tony Gentile)

Scoppia in Italia il caso"caro-colazione". A denunciarlo è Assoutenti, che segnala rincari a macchia di leopardo per i listini di caffè, cappuccino e cornetti nei bar.

L'associazione, secondo quanto riportato da Ansa, segnala che le quotazioni del caffè sono cresciute dell'81% nel 2021, quelle del latte del 60%, quelle di zucchero e cacao del 30%. Maggiori costi in capo agli esercenti che, inevitabilmente, vengono scaricati sui consumatori finali, e stanno dando vita al fenomeno del "caro-colazione" in tutta Italia.

A questo si aggiungono gli annunciati aumenti delle bollette per luce e gas. Così il caffè in alcuni casi arriva a 1,50 euro la tazzina con un rincaro del 37,6%.

VIDEO - Colazione a letto e pranzo dalla nonna: domenica di coccole per Gianmarco Tamberi

Non solo caffè, quali "stangate nel 2022

Ma quello del "car-colazione", con l'aumento del prezzo del caffè al bar, sarebbe solo uno dei rincari che gli italiani dovranno abituarsi a subire in questo 2022. Da mesi infatti si parla del caro bollette, l'aumento dei prezzi di luce e gas, che potrebbero avere un impatto importante sull'economia mensile di tutte le famiglie.

Nello specifico, dopo settimane di tira e molla, l'esecutivo ha messo mano a delle nuove misure per cercare di attutire, quanto più possibile, l'aumento dei prezzi.

Il piano del governo, giorno dopo giorno, prende corpo. Sul tavolo dell’esecutivo vi è il documento presentato al presidente del Consiglio al premier Mario Draghi, durante il periodo natalizio, dal ministro della Transizione ecologica, Roberto Cingolani. Un pacchetto di dieci misure, anche strutturali, per contenere il caro-bollette che farà da base a un provvedimento in materia, probabilmente un decreto legge, che il governo intende emanare entro la fine di gennaio.

Stando a quanto riferito da Ansa nel pacchetto dovrebbe esserci una sterilizzazione dell'Iva sugli aumenti e un contributo sugli extraprofitti delle aziende del settore energetico. Nel dettaglio Standard & Poor’s calcola che i rincari dell’energia l’anno prossimo possano costare alle aziende italiane da 30 a 35 miliardi di euro.

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli