Italia markets close in 6 hours 13 minutes
  • FTSE MIB

    21.330,46
    +263,91 (+1,25%)
     
  • Dow Jones

    29.590,41
    -486,29 (-1,62%)
     
  • Nasdaq

    10.867,93
    -198,87 (-1,80%)
     
  • Nikkei 225

    26.431,55
    -722,28 (-2,66%)
     
  • Petrolio

    78,40
    -0,34 (-0,43%)
     
  • BTC-EUR

    19.851,50
    +7,31 (+0,04%)
     
  • CMC Crypto 200

    440,24
    -4,29 (-0,97%)
     
  • Oro

    1.653,40
    -2,20 (-0,13%)
     
  • EUR/USD

    0,9686
    -0,0002 (-0,02%)
     
  • S&P 500

    3.693,23
    -64,76 (-1,72%)
     
  • HANG SENG

    17.855,14
    -78,13 (-0,44%)
     
  • Euro Stoxx 50

    3.368,27
    +19,67 (+0,59%)
     
  • EUR/GBP

    0,8982
    +0,0049 (+0,55%)
     
  • EUR/CHF

    0,9535
    +0,0026 (+0,28%)
     
  • EUR/CAD

    1,3168
    -0,0001 (-0,01%)
     

Caro energia e bollette luce e gas, ecco gli aiuti: bozza decreto

(Adnkronos) - In arrivo 9,6 miliardi di euro di aiuti, che serviranno a pagare le bollette di ottobre e novembre, destinati alle imprese in difficoltà a causa dei rincari dell'energia. Nella bozza del decreto legge aiuti ter, all'esame del Cdm, è contenuto un pacchetto di interventi che, attraverso il credito d'imposta, compensa tra il 30% e il 40% delle spese sostenute dalle aziende che hanno subito rincari superiori al 30% nel terzo trimestre 2022 rispetto allo stesso periodo del 2019.

Il contributo straordinario per regioni e comuni in difficoltà, a causa dei costi dell'energia, viene incrementato di 200 milioni di euro. All'articolo 'Misure straordinarie in favore delle regioni ed enti locali' si stabilisce che, per affrontare la spesa per utenze di energia elettrica e gas, saranno destinati ulteriori 160 milioni di euro in favore dei comuni e per 40 milioni di euro in favore delle città metropolitane e delle province.

''Allo scopo di contribuire ai maggiori costi determinati dall’aumento dei prezzi delle fonti energetiche e al perdurare degli effetti della pandemia, il livello del finanziamento del fabbisogno sanitario nazionale standard cui concorre lo Stato è incrementato'' di 1,4 miliardi per quest'anno, si legge nella bozza.