Italia markets closed
  • FTSE MIB

    25.124,91
    +319,70 (+1,29%)
     
  • Dow Jones

    35.061,55
    +238,20 (+0,68%)
     
  • Nasdaq

    14.836,99
    +152,39 (+1,04%)
     
  • Nikkei 225

    27.548,00
    +159,80 (+0,58%)
     
  • Petrolio

    72,17
    +0,26 (+0,36%)
     
  • BTC-EUR

    28.809,94
    +1.114,06 (+4,02%)
     
  • CMC Crypto 200

    786,33
    -7,40 (-0,93%)
     
  • Oro

    1.802,10
    -3,30 (-0,18%)
     
  • EUR/USD

    1,1770
    -0,0003 (-0,02%)
     
  • S&P 500

    4.411,79
    +44,31 (+1,01%)
     
  • HANG SENG

    27.321,98
    -401,86 (-1,45%)
     
  • Euro Stoxx 50

    4.109,10
    +50,05 (+1,23%)
     
  • EUR/GBP

    0,8560
    +0,0013 (+0,15%)
     
  • EUR/CHF

    1,0819
    +0,0002 (+0,02%)
     
  • EUR/CAD

    1,4784
    +0,0003 (+0,02%)
     

Cartabia inaugura “Giardino della solidarietà” a Viterbo

·1 minuto per la lettura
Image from askanews web site
Image from askanews web site

Roma, 22 giu. (askanews) - La ministra della Giustizia, Marta Cartabia, ha inaugurato oggi a Viterbo il "Giardino della solidarietà", un parco curato da studenti universitari e detenuti, davanti al Palazzo di giustizia della cittadina laziale. Assieme alla guardasigilli l'ex presidente del Tribunale di Viterbo, Maria Rosaria Covelli, nominata da poco a capo degli Ispettori di Via Arenula, che ha voluto fortemente questo progetto.

Il "Giardino della solidarietà" è nato dall'accordo tra l'Università della Tuscia, gli uffici giudiziari viterbesi, la casa circondariale locale, l'ordine degli avvocati e alcune aziende private.

"Ogni detenuto che riesce a reinserirsi soprattutto con il lavoro, sorretto da un'adeguata formazione, è un detenuto che più difficilmente tornerà a delinquere", ha detto Cartabia.

Nel 'Giardino della solidarietà', realizzato grazie all'impegno di studenti e detenuti, "vedo rispecchiato quel volto costituzionale della pena che è stato richiamato in tante sentenze della Corte Costituzionale a partire dalla interpretazione di quella articolo 27 che mira alla rieducazione e reinserimento sociale di tutti", ha sottolineato la Guardasigilli.

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli