Italia markets close in 3 hours 3 minutes
  • FTSE MIB

    17.899,24
    +26,96 (+0,15%)
     
  • Dow Jones

    26.659,11
    +139,16 (+0,52%)
     
  • Nasdaq

    11.185,59
    +180,72 (+1,64%)
     
  • Nikkei 225

    22.977,13
    -354,81 (-1,52%)
     
  • Petrolio

    35,85
    -0,32 (-0,88%)
     
  • BTC-EUR

    11.375,29
    -12,58 (-0,11%)
     
  • CMC Crypto 200

    260,13
    +17,46 (+7,19%)
     
  • Oro

    1.888,20
    +20,20 (+1,08%)
     
  • EUR/USD

    1,1689
    +0,0011 (+0,09%)
     
  • S&P 500

    3.310,11
    +39,08 (+1,19%)
     
  • HANG SENG

    24.107,42
    -479,18 (-1,95%)
     
  • Euro Stoxx 50

    2.956,77
    -3,26 (-0,11%)
     
  • EUR/GBP

    0,9008
    -0,0024 (-0,26%)
     
  • EUR/CHF

    1,0695
    +0,0010 (+0,09%)
     
  • EUR/CAD

    1,5543
    -0,0007 (-0,04%)
     

"Cassa integrazione per dipendenti pubblici", la proposta di Boeri

webinfo@adnkronos.com
·1 minuto per la lettura

Si potevano "evitare scompensi gravi nella Pa" nel corso dell'emergenza coronavirus e del lock down" e si dovrebbe "far sì che l'immagine del dipendente pubblico migliori agli occhi dei cittadini". A sottolinearlo è l'economista ed ex presidente dell'Inps, Tito Boeri, che, dialogando con il premier Giuseppe Conte nel corso del Festival dell'Economia di Trento, ha proposto di inserire la Cig anche per i dipendenti pubblici.

"Trovo grave - ha detto Boeri- che si sia permesso a tante persone della Pa di non lavorare, senza monitorare e senza adottare nella Pubblica amministrazione gli stessi mezzi di monitoraggio che ha adottato nell'emergenza il settore privato" E, ha aggiunto l'ex numero uno dell'Inps, "perchè non pensare ad un a Cig anche nella pubblica amministrazione, così da fare in modo che ci sia parità di trattamento fra dipendente pubblico e privato".