Italia markets close in 3 hours 51 minutes
  • FTSE MIB

    24.561,38
    +32,69 (+0,13%)
     
  • Dow Jones

    34.035,99
    +305,10 (+0,90%)
     
  • Nasdaq

    14.038,76
    +180,92 (+1,31%)
     
  • Nikkei 225

    29.683,37
    +40,68 (+0,14%)
     
  • Petrolio

    63,40
    -0,06 (-0,09%)
     
  • BTC-EUR

    50.704,41
    -1.962,17 (-3,73%)
     
  • CMC Crypto 200

    1.350,79
    -30,16 (-2,18%)
     
  • Oro

    1.777,60
    +10,80 (+0,61%)
     
  • EUR/USD

    1,1989
    +0,0013 (+0,11%)
     
  • S&P 500

    4.170,42
    +45,76 (+1,11%)
     
  • HANG SENG

    28.969,71
    +176,57 (+0,61%)
     
  • Euro Stoxx 50

    4.011,72
    +18,29 (+0,46%)
     
  • EUR/GBP

    0,8694
    +0,0011 (+0,13%)
     
  • EUR/CHF

    1,1010
    -0,0023 (-0,21%)
     
  • EUR/CAD

    1,4989
    -0,0021 (-0,14%)
     

Cassano attacca: "L'Inter non può giocare così, fossi stato in Lautaro mi sarei fatto cambiare. Milan e Juve..."

Stefano Bertocchi
·2 minuto per la lettura

Ospite di Bobo Vieri sulla 'Bobo TV' in onda su Twitch, Antonio Cassano ha espresso un commento a caldo sul Monday Night di San Siro tra Inter e Atalanta: "L'Atalanta meritava di vincere, l'Inter non ha mai tirato, non può ogni volta giocare dietro la linea della palla senza avere il pallino del gioco. Facile vincere con Parma e Bologna, ma se il livello si alza fa fatica. L'Inter ha giocato sempre in difesa, è meritatamente prima per quanto fatto e vincerà lo scudetto, ma non posso accettare che giochi con 10 uomini dietro la linea della palla. Fossi stato in Lautaro dopo 10 minuti mi sarei fatto cambiare. Vidal? Ho paura che abbia già dato il meglio di sé, è stato un grande campione ma a 34 anni la benzina inizia ad andare in riserva".

Questo contenuto non è disponibile a causa delle tue preferenze per la privacy.
Per visualizzarlo, aggiorna qui le impostazioni.

SUL MILAN - "Non ho mai visto il Verona così tanto in difficoltà. Nel Milan giocavano le riserve delle riserve. Kessié tiene su da solo il centrocampo: imposta, prende fallo, va in area... In questo momento, è lui la vera anima del Milan. Da oltre un anno sta facendo robe allucinanti. Il Milan, con una squadra buona, sta tenendo il passo finché può".

SULLA JUVE - "È andata sotto per un errore di Kulusevski. Nel secondo tempo la Juve ha giocato, correvano, attaccavano e difendevano tutti e 11, giocando con intensità. Scambiavano posizioni, Danilo giocava in mezzo al campo... Ha ribaltato con l'aggressione di undici giocatori, hanno giocato da squadra. Non so se in Champions basta, il Porto è un altro tipo di squadra".

Segui 90min su Facebook, Instagram e Telegram per restare aggiornato sulle ultime news dal mondo dell'Inter e della Serie A.