Italia markets closed
  • Dow Jones

    33.634,61
    -399,06 (-1,17%)
     
  • Nasdaq

    14.073,72
    +34,04 (+0,24%)
     
  • Nikkei 225

    29.018,33
    -272,68 (-0,93%)
     
  • EUR/USD

    1,1899
    -0,0101 (-0,84%)
     
  • BTC-EUR

    32.513,53
    -575,59 (-1,74%)
     
  • CMC Crypto 200

    958,13
    -11,74 (-1,21%)
     
  • HANG SENG

    28.558,59
    +121,75 (+0,43%)
     
  • S&P 500

    4.198,29
    -25,41 (-0,60%)
     

Cautela sulle Borse europee, aspettando dati Usa

·1 minuto per la lettura

Attesa una apertura piatta per le principali Borse europee in una seduta densa di indicazioni macro, in arrivo soprattutto dagli Usa. Tra i dati attesi quelli relativi ai sussidi di disoccupazione che dovrebbero fornire spunti e maggiori informazioni sullo stato dell'economia statunitense. Sempre per gli Usa in evidenza anche la lettura preliminare di aprile degli ordini di beni durevoli ma anche il Pil annualizzato del primo trimestre. Intanto dal fronte macroeconomico, è stato diffuso stamattina il dato relativo ai profitti delle imprese industriali cinesi che, nel mese di aprile, sono volati del 57% su base annua, dopo il +92,3% di marzo. Per la Germania la fiducia dei consumatori migliora a giugno ma meno delle attese. Secondo il sondaggio Gfk, la fiducia dei consumatori tedeschi si è attestata a -7 punti contro i -8,6 punti della passata rilevazione (dato rivisto da -8,8). Il consensus Bloomberg indicava un dato pari a -5,2 punti. Anche per Piazza Affari si preannuncia un avvio all'insegna della cautela. Ieri l'indice Ftse Mib ha progressivamente perso quota andando a chiudere a 24.778 punti, in calo dello 0,46%. Con i mercati che hanno snobbato i commenti dovish arrivati sia da esponenti Fed che dalla Bce. Su quest’ultimo fronte oggi sono attesi gli interventi di Weidmann.

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli