Italia markets open in 10 minutes
  • Dow Jones

    28.210,82
    -97,97 (-0,35%)
     
  • Nasdaq

    11.484,69
    -31,80 (-0,28%)
     
  • Nikkei 225

    23.474,27
    -165,19 (-0,70%)
     
  • EUR/USD

    1,1864
    -0,0003 (-0,02%)
     
  • BTC-EUR

    10.791,90
    +1.462,50 (+15,68%)
     
  • CMC Crypto 200

    256,69
    +11,80 (+4,82%)
     
  • HANG SENG

    24.792,37
    +37,95 (+0,15%)
     
  • S&P 500

    3.435,56
    -7,56 (-0,22%)
     

Cdm approva Nadef: verso target Pil +6% in 2021. Gualtieri: Italia riparte anche grazie a fondi Ue

Laura Naka Antonelli
·1 minuto per la lettura

Il Consiglio dei Ministri, su proposta del Presidente Giuseppe Conte e del Ministro dell'economia e delle finanze Roberto Gualtieri, ha approvato la Nota di aggiornamento del Documento di economia e finanza (NADEF) 2020. Nel comunicato pubblicato sul sito del governo, si legge che, "grazie al sostegno alla crescita assicurato dalle misure espansive, nel 2021 è attesa una crescita programmatica del PIL pari al 6 % (rispetto ad una crescita tendenziale del 5,1%), che nel 2022 e nel 2023 si attesterà al 3,8% ed al 2,5% rispettivamente". "Il CdM ha approvato la NaDef - ha annunciato via Twitter il ministro dell'Economia, Roberto Gualtieri -Definiamo una strategia economica che punta a far ripartire il Paese con più crescita, investimenti, lavoro". "Grazie anche ai fondi europei, disegniamo l'Italia del #futuro da lasciare ai nostri figli: più verde, più digitale, più giusta e inclusiva".