Italia Markets closed

Cdp, Gualtieri: "Gestione accorta e prudente risparmi italiani"

webinfo@adnkronos.com

E’ necessaria una “gestione accorta e prudente delle risorse alimentate dai risparmi italiani”. Così il ministro dell’Economia Roberto Gualtieri ai 170 anni di Cdp. 

“La Cassa è componente importante e parte integrante della Storia d’Italia”. In un excursus storico sulle origini e il ruolo di Cdp il ministro ha sottolineato il “ruolo fondamentale nel finanziamento del disavanzo pubblico, nonché nella gestione del debito, sia nelle fasi di instabilità, che, più in generale, per garantirne la sostenibilità”. 

(Cim//AdnKronos) 

“Il nuovo Piano industriale, in corso di realizzazione, evidenzia come le priorità della Cassa rispondano alle esigenze di sviluppo del Paese”. Così il ministro dell’Economia Roberto Gualtieri nel suo intervento per i 170 anni di attività di Cassa depositi e prestiti.  

“In primis, si rinnova l’importanza di garantire il risparmio postale e l’interesse degli azionisti, rispettando i vincoli di bilancio e le regole di sana e prudente gestione. In secondo luogo, si rafforza l’impegno per favorire l’innovazione e la crescita della dimensione internazionale delle imprese. In terzo luogo, si rilancia il ruolo della dimensione della sostenibilità ambientale e sociale, coniugando inclusione e sostenibilità, valore economico-finanziario ed esternalità per le comunità ed i territori”, afferma.  

Cassa, aggiunge, “partecipò alla diversificazione dell’intervento statale nell’economia del paese, attraverso enti quali l’Istituto Mobiliare Italiano o l’Istituto per la Ricostruzione Industriale. Si fece strumento non solo della politica economica del governo ma anche – in alcuni momenti – di quella monetaria, nonché di interventi per il rafforzamento della stabilità del sistema bancario”, sottolinea.  

“Voglio esprimere apprezzamento per il management di Cassa guidato da Fabrizio Palermo per il suo eccellente lavoro”. Gualtieri ha poi formulato i suoi auguri a Giovanni Gorno Tempini per l’incarico alla presidenza di Cassa Depositi e Prestiti. Al neo presidente Gorno Tempini “grazie alla sua lunga esperienza e profonda conoscenza di questa istituzione contribuirà alla crescita di Cdp”, ha sottolineato il ministro. 

“La fondamentale funzione di investitore paziente e di lungo periodo, che si sottrae all’approccio di breve termine e di massimizzazione immediata del profitto che caratterizza in misura crescente una larga componente dei mercati finanziari - ha aggiunto il ministro Gualtieri - , richiede al tempo stesso la gestione accorta e prudente delle risorse alimentate dal risparmio degli italiani, così come il rispetto della norma che vincola la possibilità di “assumere partecipazioni in società di rilevante interesse nazionale” solo quando esse “siano caratterizzate da adeguate prospettive di redditività”.