Italia Markets closed

Cdp: "Nuova sede a Napoli segno vicinanza al Sud"

webinfo@adnkronos.com

È stata inaugurata la sede di Napoli di Cassa Depositi e Prestiti in via Giuseppe Verdi 18, a pochi passi da Palazzo San Giacomo, sede del Comune e dall'aula consiliare, e a non molta distanza dalla Stazione Marittima, su una superficie di circa 550 metri quadrati. La presenza di CDP nel capolugo campano garantirà assistenza a imprese e pubblica amministrazione mediante la fornitura di servizi di consulenza, progettazione e programmazione per la realizzazione di opere pubbliche e private. 'Territorialità' è il focus sul quale sempre di più sta puntando Cassa Depositi e Prestiti che ha scelto di entrare nel cuore del tessuto urbano italiano. L'inaugurazione di Napoli segue quelle di Verona e Genova e anticipa quelle di Bari, Palermo, Firenze e Torino. 

"Per noi è un segno di vicinanza non solo alla Campania ma a tutto il Sud - ha dichiarato Fabrizio Palermo, amministratore delegato e direttore generale di Cdp - per noi una presenza territoriale significa riavvicinarsi al territorio ovvero alle imprese, agli enti pubblici e alle infrastrutture in generale, ma chiaramente anche portando tutto il nostro sistema di relazioni con le nostre partecipate. Per quanto riguarda le imprese il nostro impegno, anche finanziario, sta aumentando sia a sostegno dell'export che di finanziamenti indiretti. Considerate poi che con il nostro portafoglio di aziende siamo molto presenti in Campania, avendo diciamo una copertura su tutti i settori dell'economia italiana".  

Cassa Depositi e Prestiti ha siglato un protocollo d'intesa con Ice, l'Agenzia per la promozione all'estero e l'internazionalizzazione delle imprese italiane. L'accordo è stato firmato presso la Ex Manifattura Tabacchi di Napoli, oggetto di un progetto di rigenerazione urbana realizzato da Cdp con il Comune di Napoli. A firmare il protocollo Fabrizio Palermo, ad di Cassa Depositi e Prestiti, e Carlo Ferro, presidente dell'Agenzia Ice.  

Presente il ministro degli Esteri, Luigi Di Maio. L'inizio di un rapporto di collaborazione per valutare e definire iniziative finalizzate a potenziare l'assistenza alle imprese italiane e fornire loro un supporto più completo, integrato e di sistema. Queste le specifiche del protocollo che verranno realizzate mediante la costituzione di desk dell'Agenzia Ice presso le sedi territoriali di Cdp. Contestualmente dei desk di Cdp saranno costituiti presso le sedi estere dell'agenzia Ice, per favorire il sostegno alle aziende che intendono operare in mercati esteri e che evidenzieranno l'esigenza di sostenere i propri progetti di crescita e innovazione. 

"L'opportunità delle aziende di avere un accesso più facile, più fruibile, a supporto dell'intero sistema Paese verso l'esportazione - ha dichiarato Carlo Ferro in merito alla firma del protocollo - Noi siamo tanti attori, l'Ice si preoccupa di promozione, la Sace si occupa di finanziamento del credito, la Simest si occupa di finanziamento degli investimenti, la Cdp ha una rete molto forte sul Paese e con queste bellissime iniziative la sta estendendo, noi abbiamo una rete molto forte in 80 sedi estere, l'idea è quella di fare tutti quanti sistema e di poter offrire alle imprese, particolarmente alle piccole e medie imprese, un supporto più facile, più accessibile e più efficace." 

"L'Ice vuole essere più vicina al territorio - ha concluso Ferro - perché l'ICE è un'organizzazione di servizio, non è un santuario a Roma, che deve andare incontro alle imprese, le imprese sono i nostri clienti, e vogliamo ascoltare e le vogliamo servire". 

"Un presidio per il Sud, per le imprese del Mezzogiorno", così il ministro degli Esteri, Luigi Di Maio, ha definito la nuova sede di Cassa Depositi e Prestiti inaugurata oggi a Napoli. Di Maio ha preso parte alla presentazione delle attività di Cdp presso la Ex Manifattura Tabacchi del capoluogo campano. E’ molto importante - ha dichiarato - che ci sia una grande collaborazione con il Ministero degli Esteri e con l'Agenzia del Commercio Estero che da pochi mesi è sotto la Farnesina. L'inaugurazione di questa sede è una grande occasione per essere vicini alle imprese del Sud perché vogliamo aiutare le imprese, in particolare quelle del Sud, a portare nel mondo le loro eccellenza, facendo crescere quel 10% a cui contribuiscono per l'export nazionale". 

A prendere parte al convegno inaugurale anche il ministro dei Trasporti e delle Infrastrutture Paola De Micheli. "L'apertura oggi di Cdp, la nuova piazza Garibaldi, l'accelerazione degli investimenti dell'alta velocità, sono decisioni che vanno in una direzione chiara: rilanciare le infrastrutture nel Sud", ha dichiarato il ministro. Ha puntato invece l’accento sull’opera di riqualificazione urbana di Napoli Est, portata avanti da Cdp e Comune di Napoli, il sindaco Luigi de Magistris. 

"Un lavoro di cooperazione istituzionale eccellente per riqualificare un’area di periferia in modo concreto", ha affermato il primo cittadino. "Credo che sia una grande opera che serve alla città. Voglio ringraziare Cassa Depositi e Prestiti per il lavoro ottimo che stiamo facendo insieme negli ultimi tempi, già da molti mesi, per Napoli".