Italia markets closed
  • FTSE MIB

    21.354,65
    +60,79 (+0,29%)
     
  • Dow Jones

    31.097,26
    +321,83 (+1,05%)
     
  • Nasdaq

    11.127,84
    +99,11 (+0,90%)
     
  • Nikkei 225

    25.935,62
    -457,42 (-1,73%)
     
  • Petrolio

    108,46
    +2,70 (+2,55%)
     
  • BTC-EUR

    18.272,11
    -305,48 (-1,64%)
     
  • CMC Crypto 200

    420,84
    +0,70 (+0,17%)
     
  • Oro

    1.812,90
    +5,60 (+0,31%)
     
  • EUR/USD

    1,0426
    -0,0057 (-0,54%)
     
  • S&P 500

    3.825,33
    +39,95 (+1,06%)
     
  • HANG SENG

    21.859,79
    -137,10 (-0,62%)
     
  • Euro Stoxx 50

    3.448,31
    -6,55 (-0,19%)
     
  • EUR/GBP

    0,8623
    +0,0016 (+0,19%)
     
  • EUR/CHF

    1,0002
    -0,0005 (-0,05%)
     
  • EUR/CAD

    1,3434
    -0,0056 (-0,42%)
     

Cecchi (Confindustria Nautica): "Base associativa aumentata a 427 imprese"

(Adnkronos) - “Siamo un settore particolare dove più che altri, ogni anello è essenziale al funzionamento dell’intera catena. In questi 3 anni abbiamo aumentato la base associativa, passando da 314 a 427 imprese associate e abbiamo registrato l’arrivo di grandi imprese e la quotazione in borsa di due soci. La costruzione, gli accessori, i motori, la rete di servizi, il noleggio, i porti. Oggi esprimiamo davvero tutta la filiera e siamo per questo impegnati su tutti i fronti, dalla rappresentanza nazionale a quella internazionale, dalle sanzioni alla crisi delle materie prime, dal sostegno agli incentivi alla produzione, dalle concessioni del demanio marittimo alla totale riqualificazione dei quartieri dei nostri saloni, dall’aggiornamento del regolamento del codice alla riforma della patente nautica, dal credito di imposta, dal noleggio, dalla regolamentazione, fino alle sfide tecnologiche che attendono il nostro settore. Abbiamo rapporti più che solidi con il governo, il ministero delle infrastrutture, dell’economia”. Lo ha detto il Presidente di Confindustria Nautica Saverio Cecchi, intervenuto alla Convention Satec di Confindustria Nautica a Viareggio.

Il convegno della seconda giornata di lavori è intitolato “La nautica, un’industria di filiera”. Nei panel protagonisti del mondo politico, accademico e industriale su sfide del presente e del futuro. Ha aperto per i saluti il Sindaco Viareggio Giorgio Del Ghingaro, particolarmente coinvolto dal settore nautico in quanto nel suo territorio “in circa 5 km di Costa sono presenti 700 imprese 10 grandi aziende nautiche di rilevanza nazionale, migliaia di addetti che lavorano e centinaia di imprese artigiane che costituiscono indotto di questo grande movimento industriale. Questo mondo deve essere sostenuto e supportato perché è il vero motore di sviluppo della città e dell’intera Regione Toscana”.

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli