Italia Markets close in 5 hrs 9 mins

Cecchi: 'Governo deve accelerare sulle riforme'

·1 minuto per la lettura

''In un’assemblea pubblica che ci proietta verso il futuro tecnologico, non possiamo che ribadire al governo e al nostro ministero di riferimento la richiesta di accelerare sulle riforme, che per il nostro settore significa: la definitiva adozione del regolamento di attuazione del codice, che deve accogliere le esigenze di competitività e di semplificazione avanzate dalle imprese; la revisione della normativa nazionale sulle concessioni, che riconosca la specificità della portualità turistica e della cantieristica, non soggette alla direttiva Bolkenstein, e la completa definizione del contenzioso sui canoni demaniali''. Lo sottolinea il presidente di Confindustria Nautica, Saverio Cecchi, in occasione dell’assemblea generale.

''La risoluzione del contenzioso sul credito di imposta per le societa’ di charter: -continua Cecchi- lo Stato non può finanziare una parte degli investimenti e anni dopo richiederti indietro i denari. Non ultima, la riforma della patente nautica, attualmente una procedura eccessivamente burocratizzata''.

''Chiediamo solo di poter continuare a fare goal per il paese, cogliendo tutte le opportunità di gioco, in una fase storica per certi versi straordinaria'', conclude Cecchi.

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli