Italia markets open in 4 hours 31 minutes
  • Dow Jones

    30.316,32
    +825,43 (+2,80%)
     
  • Nasdaq

    11.176,41
    +360,97 (+3,34%)
     
  • Nikkei 225

    27.059,61
    +67,40 (+0,25%)
     
  • EUR/USD

    0,9974
    -0,0012 (-0,12%)
     
  • BTC-EUR

    20.287,06
    +568,03 (+2,88%)
     
  • CMC Crypto 200

    458,78
    +13,35 (+3,00%)
     
  • HANG SENG

    17.846,89
    +767,38 (+4,49%)
     
  • S&P 500

    3.790,93
    +112,50 (+3,06%)
     

Celentano, dedica d'amore social per Claudia Mori

(Adnkronos) - Sono ancora 'la coppia più bella del mondo'. Celentano usa i social per una dedica d'amore a Claudia Mori, a pochi giorni dal loro cinquantottesimo anniversario di matrimonio, che cadeva il 14 luglio scorso. Per un atto d’amore, una dedica alla compagna di vita, sui social di Celentano ricompare oggi il suo brano datato 2013 “Io non ricordo (da quel giorno tu)” scritto da Giuliano Sangiorgi ed eseguito dai Negramaro, con il video che lo accompagnava dove a scorrere ci sono le foto, i clip, le istantanee che ritraggono Celentano e Claudia Mori in alcuni momenti di vita privata vissuta insieme.

Ad introdurre il video del brano, un messaggio dove si allontana, almeno per un po’, dalla politica e dai temi sociali che contraddistinguono tutti i suoi post: “Mi sembra di capire che le cose non stanno andando bene... e in attesa di attaccare qualcuno o forse TUTTI, per farmi perdonare, vi mando un video di quando io e Claudia eravamo piccoli...”, scrive Celentano che su Instagram si firma ​​​​L’inesistente.

Sono passati 58 anni da quando Adriano Celentano e Claudia Mori, alle 3.30 del mattino del 14 luglio 1964, dissero il fatidico si' nella chiesa di San Francesco a Grosseto, dribblando grazie all'orario antelucano l'assalto di fotografi e reporter che li pedinavano da settimane.

Il 'Molleggiato' e Claudia Mori si erano conosciuti all'inizio degli anni '60, quando Adriano era già un mito che vendeva milioni di dischi: la loro love story iniziò sul set del film ''Uno strano tipo'' nel 1963, dove recitarono per la prima volta insieme. Fu subito amore vero, tanto che Adriano lasciò Milena Cantù ed un anno dopo convolò a nozze con Claudia Moroni (il vero nome della Mori).

A sposarli nella notte, con un riuscito depistaggio della stampa che era da tempo sulle tracce del matrimonio dell'anno, fu padre Ugolino, un frate francescano di Grosseto, consigliere spirituale di Adriano e di molti altri personaggi dello spettacolo. ''Il vestito da sposa di Claudia ce l'avevo io in convento, da un mese. Lo indossò praticamente in chiesa. Nemmeno i frati del convento sapevano del matrimonio, perché Adriano aveva scelto quell'orario proprio per mantenere il segreto'', raccontò negli anni successivi il frate.

Da quelle nozze è nata un'unione artistica e umana tra le più longeve del jet set italiano: Adriano e Claudia cantano e recitano insieme, lei entra nel famoso Clan, di cui diventerà negli anni la colonna portante, l'artefice della diversificazione delle attività editoriali della casa discografica di famiglia (Dvd, internet, libri, fiction), nonché la manager-agente del marito.

Chi li conosce bene, dice che Claudia ha preso su di se' tutto il carico dell'organizzazione della vita professionale e familiare per lasciare che Adriano concentrasse ogni energia sulla sua attività artistica. E a giudicare dai risultati, che lo hanno visto per oltre 50 anni in vetta alle vendite discografiche e agli ascolti televisivi, si direbbe che il sodalizio ha funzionato davvero bene.