Italia markets open in 6 hours 17 minutes
  • Dow Jones

    30.932,37
    -469,63 (-1,50%)
     
  • Nasdaq

    13.192,35
    +72,95 (+0,56%)
     
  • Nikkei 225

    29.599,62
    +633,61 (+2,19%)
     
  • EUR/USD

    1,2092
    +0,0004 (+0,04%)
     
  • BTC-EUR

    38.286,05
    -287,54 (-0,75%)
     
  • CMC Crypto 200

    924,98
    -8,15 (-0,87%)
     
  • HANG SENG

    29.457,89
    +477,68 (+1,65%)
     
  • S&P 500

    3.811,15
    -18,19 (-0,48%)
     

Celltrion sviluppa un trattamento specifico, una combinazione di anticorpi neutralizzanti con CT-P59, contro la diffusione delle varianti del COVID-19 tramite la sua piattaforma di sviluppo anticorpi

·7 minuto per la lettura
  • Celltrion prosegue nel programma di sviluppo di una combinazione di anticorpi neutralizzanti con Regdanvimab (CT-P59) specifico per la lotta alle nuove varianti emergenti

  • CT-P59 ha dimostrato capacità neutralizzanti contro le principali mutazioni emergenti, tra cui la variante inglese, oltre a sei mutazioni genomiche delle varianti di SARS-CoV-2

  • Celltrion ha creato un portafoglio di anticorpi COVID-19 e una piattaforma di sviluppo clinico per aiutare a combattere la diffusione delle mutazioni del virus

Il gruppo Celltrion oggi ha annunciato che CT-P59, un trattamento candidato anti-COVID-19 a base di anticorpi monoclonali, ha confermato le capacità di neutralizzazione delle mutazioni emergenti del virus. L'azienda ha reso noto anche di aver avviato lo sviluppo di un trattamento combinato a base di anticorpi neutralizzanti con CT-P59.

L'Agenzia coreana per il controllo e la prevenzione delle malattie (KDCA) ha valutato e confermato su base indipendente che CT-P59 neutralizza con successo le varianti di SARS-CoV-2 identificate per la prima volta nel Regno Unito (B.1.1.7), oltre alle sei mutazioni genomiche delle varianti di SARS-CoV-2 (varianti S·L·V·G·GH·GR). L'Agenzia, inoltre, ha aggiunto che la terapia combinata con CT-P59 più un altro candidato anticorpo monoclonale ha dimostrato capacità di neutralizzazione contro le varianti inglesi (B.1.1.7) e sudafricana (B.1.351).

In base a dati aggiornati al 19 gennaio 2021, secondo i media e le fonti ufficiali, sono stati identificati in 60 paesi circa 2.000 casi della variante VOC 202012/01 (variante di preoccupazione, anno 2020, mese 12, variante 01, precedentemente designata come VUI, variante in corso di studio). Nell'area UE/SEE sono stati identificati approssimativamente 1.300 casi in 23 paesi; al di fuori dell'area UE/SEE sono stati identificati circa 700 casi in 37 paesi.1

Per ottenere potenti anticorpi neutralizzanti contro le nuove varianti emergenti, e per ridurre al minimo la tempistica necessaria per il lancio di trattamenti combinati con CT-P59, Celltrion aveva preventivamente acquisito in totale 38 potenti anticorpi neutralizzanti contro il SARS-CoV-2, con il candidato anticorpo N. 32 che ha prodotto titoli neutralizzanti contro i nuovi ceppi emergenti nel Regno Unito e in Sudafrica. Basandosi su un portafoglio di anticorpi già predisposto, e supportata dalla potenza confermata su numerose mutazioni, Celltrion ha avviato lo sviluppo di un trattamento combinato di anticorpi neutralizzanti con CT-P59 contro le nuove varianti emergenti di SARS-CoV-2.

Alla data attuale, CT-P59 ha dimostrato di ridurre significativamente il rischio di ospedalizzazione e ossigenazione correlate a COVID-19 fino al giorno 28, oltre a presentare ridotti tassi di progressione verso forme gravi di COVID-19 nel 54% dei pazienti con sintomi da lievi a moderati e nel 68% dei pazienti con sintomi moderati, di almeno 50 anni, con una contrazione significativa, da 3,4 a 6,4 giorni, dei tempi di recupero clinico rispetto al placebo. È attualmente in corso la fase di reclutamento in uno studio clinico globale di fase III, con previsione di arruolamento di 1.172 pazienti con sintomi da lievi a moderati di COVID-19 presso oltre 10 siti internazionali, per la valutazione dell'efficacia e sicurezza di CT-P59.

Il Professor Dott. Adrian Streinu-Cercel, PhD, Professore di Malattie infettive presso l'Università di Medicina e Farmacologia Carol Davila University di Bucarest, in Romania, nonché ricercatore principale globale dello studio, ha commentato: "CT-P59 ha dimostrato la capacità di ridurre i tempi di recupero clinico e il tasso di progressione verso forme gravi di COVID-19. Nel corso dello studio clinico, uno dei miei pazienti COVID-19, di 85 anni e con una patologia preesistente, è guarito dal virus entro 48 ore dal trattamento con CT-P59. Il trattamento candidato a base di anticorpi risulterebbe particolarmente utile entro 3-5 giorni dal test di positività al virus, un notevole aiuto per alleviare l'attuale onere su risorse e sistemi sanitari".

Note per i redattori:

Informazioni su Celltrion Healthcare

Celltrion Healthcare è impegnata nella fornitura di farmaci innovativi e accessibili per promuovere l'accesso dei pazienti a terapie avanzate. I suoi prodotti vengono realizzati in avanzate strutture per la coltura cellulare di mammiferi, progettate e costruite in conformità alle direttive cGMP della FDA statunitense e alle direttive GMP dell'UE. Celltrion Healthcare si impegna a offrire soluzioni di qualità elevata e dal buon rapporto costo-efficacia tramite un'estesa rete globale diffusa in oltre 110 paesi. Per maggiori informazioni visitare: https://www.celltrionhealthcare.com/en-us.

Informazioni su CT-P59 (regdanvimab)

CT-P59 è stato identificato come potenziale trattamento anti-COVID-19 attraverso lo screening di anticorpi candidati e la selezione di quelli che hanno dimostrato la maggior potenza nella neutralizzazione del virus SARS-CoV-2. Il ceppo della variante con mutazione G (variante D614G), identificato successivamente, ha dimostrato di risultare inattivato da CT-P59. Nei dati pre-clinici, il trattamento candidato ha dimostrato una riduzione di 100 volte nella carica virale di SARS-CoV-2, oltre alla riduzione dell'infiammazione polmonare. I risultato dello studio clinico globale di fase I su CT-P59 hanno dimostrato un profilo promettente in termini di sicurezza, tollerabilità, effetto antivirale ed efficacia nei pazienti con sintomi lievi di COVID-19.2

DICHIARAZIONI A CARATTERE PREVISIONALE

Alcune informazioni riportate in questo comunicato stampa contengono dichiarazioni relative alle nostre attività e performance finanziarie future e a eventi o sviluppi futuri riguardanti Celltrion/Celltrion Healthcare che potrebbero costituire dichiarazioni a carattere previsionale in base alle leggi applicabili in materia di titoli.

Tali dichiarazioni sono identificabili tramite termini quali "prepara", "spera", prossimo", "prevede di", "punta a", "da lanciare", "sta preparando", "una volta ottenuto", "potrebbe", "nell'intento di", "può", "una volta identificato", "futuro", "lavora per", "previsto", "sarà disponibile", "ha il potenziale di", la forma negativa di tali termini o altre relative varianti, oppure tramite una terminologia comparabile.

I nostri rappresentanti inoltre potrebbero rilasciare dichiarazioni a carattere previsionale, basate sulle aspettative correnti e su determinate premesse della dirigenza di Celltrion/Celltrion Healthcare, di cui molte indipendenti dal controllo dell'azienda.

Le dichiarazioni a carattere previsionale vengono fornite per offrire ai potenziali investitori l'opportunità di comprendere le convinzioni e le opinioni della dirigenza riguardo al futuro, in modo da poter utilizzare tali convinzioni e opinioni come uno dei fattori per la valutazione di un investimento. Tali dichiarazioni non rappresentano una garanzia di performance future e non bisogna farvi eccessivo affidamento.

Queste dichiarazioni a carattere previsionale comportano necessariamente incertezze e rischi noti e sconosciuti, che potrebbero causare una differenza sostanziale tra le performance e risultati finanziari futuri rispetto a qualsiasi previsione di performance o risultati futuri, espressi o impliciti, riportata in tali dichiarazioni a carattere previsionale.

Le dichiarazioni a carattere previsionale contenute in questa presentazione si basano su quelle che la dirigenza di Celltrion/Celltrion Healthcare considera come presupporti ragionevoli, tuttavia non è possibile garantire che tali dichiarazioni a carattere previsionale si dimostreranno accurate, poiché i risultati e gli eventi futuri potrebbero differire sostanzialmente da quanto anticipato in tali dichiarazioni a carattere previsionale. Celltrion/Celltrion Healthcare non si assume alcun obbligo di aggiornare le dichiarazioni a carattere previsionale a seguito di cambiamenti nelle previsioni od opinioni da parte della dirigenza, tranne che per quanto stabilito dalle leggi applicabili in materia di titoli. Si avvisa il lettore di non fare eccessivo affidamento sulle dichiarazioni a carattere previsionale.

Bibliografia

1 Risk related to the spread of new SARS-CoV-2 variants of concern in the EU/EEA – first update 21 January 2021, European Center for Disease Prevention and Control. [Ultimo accesso: febbraio 2021]

2 Dati Celltrion di archivio

Il testo originale del presente annuncio, redatto nella lingua di partenza, è la versione ufficiale che fa fede. Le traduzioni sono offerte unicamente per comodità del lettore e devono rinviare al testo in lingua originale, che è l'unico giuridicamente valido.

Vedi la versione originale su businesswire.com: https://www.businesswire.com/news/home/20210212005346/it/

Contacts

Holly Barber
hbarber@hanovercomms.com
+44 (0) 07759 301620

Donna Curran
dcurran@hanovercomms.com
+44 (0) 7984 550312