Italia Markets closed

Cellularline va in Borsa con business combination Spac Crescita

Rar

Milano, 19 gen. (askanews) - Cellularline sbarca in Borsa grazie alla business combination con Crescita, la Spac promossa nel marzo 2017 da Massimo Armanini, Cristian D'Ippolito, Marco Drago, Carlo Moser, Antonio Tazartes e Alberto Toffoletto, attraverso Crescita Holding, e DeA Capital.

Il Gruppo Cellular, con il marchio Cellularline, è leader italiano, nonché tra i principali operatori europei, nello sviluppo e vendita di accessori per smartphone e tablet. In caso di approvazione della business combination, Cellular sarà quotato su Aim Italia con un flottante pari al 63%. Grazie alla fusione con Crescita, Cellular beneficerà di nuove risorse finanziarie, fino a 50 milioni, per accelerare i propri piani di sviluppo.

Nel dettaglio, i cda di Crescita, di Ginetta, socio unico di Cellular Italia, e di Cellular Italia, operante con il marchio Cellularline, hanno firmato un accordo per l'integrazione tra le due società da realizzarsi mediante la fusione per incorporazione di Ginetta e Cellular Italia in Crescita. Successivamente alle assemblee previste nelle prossime settimane, Ginetta e Cellular Italia saranno incorporate in Crescita. Quest'ultima, acquisita la denominazione di Cellularline, resterà quotata su Aim Italia, con l'obiettivo di transitare successivamente al Mta.