Italia markets close in 7 hours 9 minutes
  • FTSE MIB

    21.264,26
    -29,60 (-0,14%)
     
  • Dow Jones

    30.775,43
    -253,88 (-0,82%)
     
  • Nasdaq

    11.028,74
    -149,16 (-1,33%)
     
  • Nikkei 225

    25.935,62
    -457,42 (-1,73%)
     
  • Petrolio

    105,23
    -0,53 (-0,50%)
     
  • BTC-EUR

    18.833,96
    +164,71 (+0,88%)
     
  • CMC Crypto 200

    423,03
    -8,44 (-1,96%)
     
  • Oro

    1.793,00
    -14,30 (-0,79%)
     
  • EUR/USD

    1,0453
    -0,0031 (-0,29%)
     
  • S&P 500

    3.785,38
    -33,45 (-0,88%)
     
  • HANG SENG

    21.859,79
    -137,10 (-0,62%)
     
  • Euro Stoxx 50

    3.438,55
    -16,31 (-0,47%)
     
  • EUR/GBP

    0,8629
    +0,0022 (+0,26%)
     
  • EUR/CHF

    1,0008
    +0,0001 (+0,01%)
     
  • EUR/CAD

    1,3503
    +0,0013 (+0,10%)
     

Centinaio: con intesa in Stato-Regioni 15 mln per prodotti a Do

Image from askanews web site
Image from askanews web site

Roma, 9 giu. (askanews) - "Con l'intesa raggiunta in Conferenza Stato-Regioni sarà possibile destinare ulteriori significative risorse ai nostri produttori e al food Made in Italy. Saranno assegnati contributi per 15 milioni di euro per la filiera agroalimentare, per sostenere e incrementare la commercializzazione dei prodotti contraddistinti da riconoscimento Ue e sviluppare azioni di informazione e divulgazione per migliorare la comunicazione sull'origine, le proprietà, le caratteristiche e le qualità dei prodotti contraddistinti da riconoscimento comunitario". Lo evidenzia il sottosegretario alle Politiche agricole alimentari e forestali, Gian Marco Centinaio commentando l'accordo raggiunto ieri in Conferenza Stato-Regioni.

A beneficiare dei contributi saranno i consorzi di tutela riconosciuti e associazioni temporanee tra i consorzi di tutela. La Conferenza Stato-Regioni ha dato inoltre il via libera allo schema di decreto, di concerto con il Ministero del Turismo, relativo a criteri e modalità per l'assegnazione di contributi a favore dei produttori di vino DOP, IGP e biologico che esercitano anche attività agrituristica e enoturistica, per sistemi digitali innovativi. Si tratta di un milione di euro per l'annualità 2022, con un contributo per singolo beneficiario che andrà fra i 10mila e i 30mila euro.

"Anche se è una cifra contenuta permetterà di realizzare progetti innovativi. Attraverso l'utilizzo di moderni sistemi digitali come il Qr code sulle etichette - prosegue il sottosegretario - vogliamo favorire la promozione dei territori e valorizzare le antiche tradizioni legate alla cultura enogastronomica del nostro paese".

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli