Italia markets open in 8 hours 30 minutes
  • Dow Jones

    26.519,95
    -943,24 (-3,43%)
     
  • Nasdaq

    11.004,87
    -426,48 (-3,73%)
     
  • Nikkei 225

    23.418,51
    -67,29 (-0,29%)
     
  • EUR/USD

    1,1748
    -0,0042 (-0,35%)
     
  • BTC-EUR

    11.310,14
    +105,78 (+0,94%)
     
  • CMC Crypto 200

    261,22
    -11,47 (-4,20%)
     
  • HANG SENG

    24.708,80
    -78,39 (-0,32%)
     
  • S&P 500

    3.271,03
    -119,65 (-3,53%)
     

Centrodestra, Berlusconi avverte Salvini-Meloni

webinfo@adnkronos.com
·1 minuto per la lettura

Dobbiamo ripartire da Forza Italia... Per Silvio Berlusconi la sua creatura politica non è morta. Il flop delle regionali è stato un brutto colpo, ma c'è margine per rialzarsi. In collegamento con i vertici azzurri sulla piattaforma Zoom il Cav prova a dare la carica ai suoi, a indicare la strada per smarcarsi dagli alleati Lega e Fdi, unico modo per tentare di risalire la china. Ad ascoltarlo ci sono il vicepresidente del partito, Antonio Tajani, i capigruppo Annamaria Bernini e Maria Stella Gelmini, Gianni Letta, Niccolò Ghedini, la governatrice Jole Santelli, la senatrice Licia Ronzulli, il deputato Sestino Giacomoni.

"Non c'è spazio per centro, guardate fallimento Renzi-Calenda"

Berlusconi prende spunto dall'ultimo sondaggio di Nando Pagnoncelli, secondo il quale Matteo Salvini e Giorgia Meloni avrebbero bisogno di Fi per vincere le elezioni sia con il sistema elettorale attuale che con il Germanicum: Siamo e restiamo centrali, indispensabili per un centrodestra di governo.

Il presidente azzurro è convinto che Fi resta determinante, come dimostrato da questa simulazione di voto, ma non basta: deve tornare ad essere trainante come ai vecchi tempi e qui serve un colpo d'ala e va rivendicata la propria autonomia e identità: è stata una campagna elettorale molto difficile, ma non abbiamo saputo comunicare i nostri valori come avremmo dovuto, servono messaggi più chiari, diretti, a cominciare dai social. Da qui la necessità di scegliere tre, al massimo 5 'chiodi', ovvero temi, su cui picchiare sui media e i social a tambur battente.

Per coordinare l'attività politica e la comunicazione e tentare il recupero di consensi serve però un gruppo di persona all'altezza. Berlusconi avrebbe chiesto di valorizzare chi tra i parlamentari, i governatori e gli amministratori locali sia in grado di aiutare Fi a rilanciarsi.