Italia markets closed
  • Dow Jones

    31.661,66
    -300,20 (-0,94%)
     
  • Nasdaq

    13.324,24
    -273,72 (-2,01%)
     
  • Nikkei 225

    30.168,27
    +496,57 (+1,67%)
     
  • EUR/USD

    1,2235
    +0,0067 (+0,55%)
     
  • BTC-EUR

    41.584,01
    +787,11 (+1,93%)
     
  • CMC Crypto 200

    1.016,55
    +21,89 (+2,20%)
     
  • HANG SENG

    30.074,17
    +355,93 (+1,20%)
     
  • S&P 500

    3.870,77
    -54,66 (-1,39%)
     

Certificati medici falsi per andare in vacanza: multati in otto

Primo Piano
·1 minuto per la lettura
(REUTERS/Alberto Lingria)
(REUTERS/Alberto Lingria)

Non volevano rinunciare a una vacanza in uno hotel cinque stelle in Trentino, così otto cittadini lombardi si sono fatti redigere un certificato medico per potersi spostare fuori regione. Secondo le diposizioni del Dpcm, infatti, è possibile varcare i confini regionali solo per motivi di lavoro, salute o necessità.

Fermati dalla polizia locale della Valle del Chiese, in Trentino, i turisti provenienti dalla provincia di Milano, avevano mostrato delle richieste mediche per sottoporsi a massaggi e trattamenti disintossicanti. Peccato però che nell'hotel di lusso di Pinzolo dove erano diretti, non venivano offerte le prestazioni mediche indicate dai certificati.

Una volta smascherati, gli otto "furbetti" sono stati sanzionati con una multa da 533,33 euro, ridotta a 373,43 euro se pagata entro cinque giorni.

GUARDA ANCHE: Germania riduce spostamenti dei cittadini "entro raggio 15 km"

GUARDA ANCHE: Ancora stop agli spostamenti, Conte ha firmato il nuovo Dpcm