Italia markets close in 1 hour 23 minutes
  • FTSE MIB

    21.765,73
    -322,63 (-1,46%)
     
  • Dow Jones

    30.899,46
    -97,52 (-0,31%)
     
  • Nasdaq

    13.710,29
    +167,23 (+1,23%)
     
  • Nikkei 225

    28.822,29
    +190,84 (+0,67%)
     
  • Petrolio

    52,32
    +0,05 (+0,10%)
     
  • BTC-EUR

    28.446,05
    +956,33 (+3,48%)
     
  • CMC Crypto 200

    692,42
    +15,52 (+2,29%)
     
  • Oro

    1.855,20
    -1,00 (-0,05%)
     
  • EUR/USD

    1,2127
    -0,0047 (-0,39%)
     
  • S&P 500

    3.855,92
    +14,45 (+0,38%)
     
  • HANG SENG

    30.159,01
    +711,16 (+2,41%)
     
  • Euro Stoxx 50

    3.558,64
    -43,77 (-1,22%)
     
  • EUR/GBP

    0,8872
    -0,0020 (-0,22%)
     
  • EUR/CHF

    1,0774
    +0,0003 (+0,03%)
     
  • EUR/CAD

    1,5438
    -0,0061 (-0,39%)
     

Certificato digitale di negatività Covid su voli Alitalia per NY

Red
·2 minuto per la lettura
Image from askanews web site
Image from askanews web site

Roma, 7 gen. (askanews) - ICC AOKpass sbarca anche in Italia sui voli Alitalia. L'applicazione, nata dalla collaborazione tra la Camera di Commercio Internazionale, International SOS e SGS, è stata il primo "travelpass" digitale utilizzato da un'autorità nazionale per l'immigrazione per verificare lo status Covid-19 dei viaggiatori in arrivo, su un volo dal Giappone a Singapore nel dicembre 2020. Il sistema è ora attivo dal 5 gennaio anche in Italia e permetterà ai passeggeri diretti a New York su voli Alitalia Covid-Tested di presentare all'imbarco un certificato digitale di negatività da un test rapido antigenico Covid-19, aumentando la sicurezza dei passeggeri e risparmiando tempo durante le procedure di viaggio.

La nuova procedura di viaggio di Aeroporti di Roma e Alitalia è semplice: una volta scaricata l'applicazione AOKpass sul dispositivo mobile del passeggero e, dopo aver effettuato il test all'aeroporto di Fiumicino, iviaggiatori riceveranno il risultato attraverso un codice QR che autentica e memorizza in modo sicuro il risultato negativo sul dispositivo. Al momento dell'imbarco sul volo per New York, i passeggeri potranno quindi utilizzare le proprie credenziali sanitarie digitali controllate dagli assistenti all'imbarco che scannerizzano direttamente il codice QR.

"Questa nuova sperimentazione conferma la volontà di ADR di proseguire il percorso intrapreso e basato suun aeroporto a massima sicurezza e orientato alla definizione di nuovi protocolli di viaggio sicuri e innovativi - ha affermato l'amministratore delegato di ADR, Marco Troncone -. Ora il nostro auspicio, sul quale siamofortemente impegnati, è che le procedure di viaggio Covid Tested avviate a Fiumicino con l'ordinanza deiMinistri della Salute, Trasporti e Esteri del 23 novembre scorso, siano estese ad altri Paesi e scali italianiperche' siamo convinti che questa sia l'unica strada per garantire la migliore sicurezza dei passeggeri epermettere una ripresa del traffico aereo e della connettivita' internazionale, essenziale per il nostro Paese".

"Con l'introduzione di questo processo digitale, Alitalia ribadisce il proprio impegno a offrire voli da e perl'Italia in totale sicurezza. Siamo stati la prima compagnia ad introdurre voli Covid Tested, con la tratta Roma-Milano prima e poi Roma-New York - sostiene a sua volta Giancarlo Zeni, direttore generale Alitalia -. Auspichiamo che anche questa iniziativa contribuisca a ridare fiducia ai viaggiatori, ricordando chel'aereo resta il mezzo di trasporto più sicuro, anche in questo periodo di pandemia. Le nostre strumentazionied i filtri che utilizziamo all'interno dell'aeromobile rendono la qualità dell'aria paragonabile a quella di unacamera operatoria".