Cgil: domani e sabato conferenza di programma. Pronto Piano del lavoro

(ASCA) - Roma, 24 gen - Un ''Piano del Lavoro'' che si propone di ''creare lavoro per dare futuro e sviluppo al Paese''. E' questo l'obiettivo della proposta che la Cgil presentera' in occasione della Conferenza di Programma. Una due giorni in programma al PalaLottomatica di Roma (piazza dello Sport 1 - Zona Eur) che partira' domani (venerdi' 25 gennaio) alle ore 9.30 e che andra' avanti fino alle 18, per poi proseguire sabato 26 gennaio con inizio previsto sempre alle 9.30 e le conclusioni programmate intorno alle ore 12.30. Il programma di domani prevede l'apertura affidata al segretario generale della Cgil, Susanna Camusso. Il suo intervento dara' quindi l'avvio ai lavori di una giornata che vedra', inoltre, diversi interventi di ospiti esterni. Tra questi: l'ex presidente del Consiglio dei Ministri, Giuliano Amato; l'economista, Antonio Silvano Andriani; il ministro per la Coesione Territoriale, Fabrizio Barca; il segretario del Partito Democratico, Pierluigi Bersani; il leader del Centro Democratico, Bruno Tabacci e il presidente di Sinistra Ecologia Liberta', Nichi Vendola. Sempre domani poi verra' proiettato il video messaggio del presidente del Parlamento europeo, Martin Schulz. La giornata di sabato, che partira' da programma sempre alle ore 9.30, verra' conclusa sempre dal leader della Cgil, Susanna Camusso. Il suo intervento e' previsto alle ore 12.30. Con oltre cento invitati e piu' di mille partecipanti, domani la Cgil nel corso della sua conferenza di programma presentera' il 'Piano del Lavoro': un documento che ''nasce dalla ferma convinzione che non si aprira' una nuova stagione di crescita e sviluppo del nostro Paese se non si parte dal lavoro e dalla creazione di lavoro''. Un lavoro che ha coinvolto l'intero corpo dell'organizzazione con con numerose assemblee nei territori e nelle categorie che hanno contribuito alla costruzione di un piano che ha l'ambizione di essere ''un punto di partenza partenza per una nuova stagione''.

Scopri le nostre fonti: clicca sul logo per leggere tutti gli articoli dei provider e trova il tuo preferito