Italia markets open in 1 hour 11 minutes
  • Dow Jones

    30.996,98
    -179,02 (-0,57%)
     
  • Nasdaq

    13.543,06
    +12,15 (+0,09%)
     
  • Nikkei 225

    28.822,29
    +190,84 (+0,67%)
     
  • EUR/USD

    1,2183
    +0,0009 (+0,07%)
     
  • BTC-EUR

    27.356,53
    -133,20 (-0,48%)
     
  • CMC Crypto 200

    676,73
    -0,03 (-0,00%)
     
  • HANG SENG

    30.016,07
    +568,22 (+1,93%)
     
  • S&P 500

    3.841,47
    -11,60 (-0,30%)
     

Be Charge ottiene 8,2 milioni dall'Unione europea

Red/Rar
·1 minuto per la lettura

Milano, 20 lug. (askanews) - Be Charge, societ del Gruppo Be Power dedicata alla diffusione delle infrastrutture di ricarica per la mobilit elettrica, ottiene 8,2 milioni di euro dall'Unione europea. Tramite lo strumento del Connecting Europe Facility (Transport Blending Facility Call) il progetto Be Charge stato selezionato nella call competitiva lanciata a novembre 2019. Nell'ambito del Blending Facility Call, il progetto Be Charge, ha ottenuto il maggior contributo per il nostro Paese pari a 8.225.160 euro. Il contributo integra i 25 milioni gi assegnati lo scorso dicembre dalla Bei e rappresenta un riconoscimento di grande prestigio per Be Charge e per l'Italia. Il grant da 8,2 milioni finalizzato all'installazione di 14.000 punti di ricarica al 2023. Il progetto parte integrante del piano di sviluppo e di investimenti nel network di ricarica per veicoli elettrici, gi avviato da Be Charge nel 2018. Il piano complessivo prevede l'installazione di 30.000 punti di ricarica sul territorio italiano nei prossimi 5 anni ed un investimento complessivo di 150 milioni. " un riconoscimento di enorme prestigio per un'azienda italiana - ha commentato Paolo Martini, Ceo di Be Charge - e contribuisce a dare ancora maggiore forza al nostro progetto strategico che coglie le opportunit legate al trend mondiale dell'elettrificazione della mobilit e accelera la transizione europea verso un modello pi sostenibile, migliorando la vita quotidiana e le abitudini di spostamento. In quest'ottica, il progetto di Be Charge un'opportunit di sviluppo per l'intero Paese, nello spirito dell'iniziativa europea volta a supportare il trasporto sostenibile e creare nuove opportunit lavorative".