Italia markets closed
  • FTSE MIB

    22.088,36
    -340,57 (-1,52%)
     
  • Dow Jones

    30.996,98
    -179,03 (-0,57%)
     
  • Nasdaq

    13.543,06
    +12,15 (+0,09%)
     
  • Nikkei 225

    28.631,45
    -125,41 (-0,44%)
     
  • Petrolio

    51,98
    -1,15 (-2,16%)
     
  • BTC-EUR

    26.405,92
    +290,41 (+1,11%)
     
  • CMC Crypto 200

    651,44
    +41,45 (+6,79%)
     
  • Oro

    1.855,50
    -10,40 (-0,56%)
     
  • EUR/USD

    1,2174
    +0,0001 (+0,01%)
     
  • S&P 500

    3.841,47
    -11,60 (-0,30%)
     
  • HANG SENG

    29.447,85
    -479,91 (-1,60%)
     
  • Euro Stoxx 50

    3.602,41
    -15,94 (-0,44%)
     
  • EUR/GBP

    0,8895
    +0,0036 (+0,41%)
     
  • EUR/CHF

    1,0769
    +0,0003 (+0,03%)
     
  • EUR/CAD

    1,5500
    +0,0125 (+0,81%)
     

Che fine ha fatto Jack Ma? Mistero sulla scomparsa del boss di Alibaba

Antonio Cardarelli
·2 minuto per la lettura
Che fine ha fatto Jack Ma? Mistero sulla scomparsa del boss di Alibaba
Che fine ha fatto Jack Ma? Mistero sulla scomparsa del boss di Alibaba

Dalla mancata quotazione di Ant Group non si hanno più notizie di Jack Ma: il governo gli avrebbe imposto di non lasciare la Cina

Il fondatore di Alibaba Jack Ma è sparito dai radar. Dal 10 ottobre non aggiorna il suo account Twitter e nelle scorse settimane non ha partecipato al talent show “Africa’s Business Heroes”, sostituito da un dirigente di Alibaba per la registrazione del programma. Con il passare dei giorni il mistero si infittisce, e ovviamente le ricostruzioni si rincorrono: secondo alcuni l’imprenditore sarebbe agli arresti domiciliari, mentre altri parlano di un divieto di lasciare il Paese.

L’IPO DI ANT GROUP

La scomparsa di Jack Ma risale alle ore immediatamente precedenti al clamoroso stop della quotazione di Ant Group, il braccio fintech di Alibaba. Doveva essere la più grande Ipo di sempre: una raccolta prevista di 37 miliardi di dollari su due listini, Hong Kong e Shanghai. Ma l’introduzione di nuove regole sui microprestiti, il core business di Ant Group, aveva improvvisamente fatto saltare l’attesa quotazione.

RISCHIO SPEZZATINO PER ALIBABA

Secondo i rumors provenienti dalla Cina, rilanciati da alcuni grandi quotidiani finanziari internazionali, l’imposizione sarebbe arrivata dai vertici del Partito Comunista cinese e poi recepita dalla Banca centrale cinese (People’s Bank of China). Inoltre, nelle settimane successive l’intero gruppo Alibaba è finito al centro dell’antitrust cinese per presunte pratiche monopolistiche.

LE PAROLE DI JACK MA

Ma perché questa improvvisa attenzione da parte delle autorità verso le attività di Jack Ma? A quanto pare, la figura del fondatore di Alibaba era già percepita come “ingombrante” dal governo di Pechino, principalmente per la grande visibilità all’estero. Tuttavia, a far precipitare la situazione sarebbero state alcune critiche espresse da Ma a Shanghai lo scorso 24 ottobre. In quell’occasione Jack Ma aveva detto che “la Cina non ha un rischio finanziario sistemico semplicemente perché non ha un sistema, e questo è il rischio", criticando poi la mentalità arretrata delle banche cinesi. Parole che non sarebbero andate giù ai vertici del governo cinese, che dopo quell’evento avrebbero imposto a Jack Ma di non lasciare la Cina.