Italia markets closed
  • FTSE MIB

    25.363,02
    -153,44 (-0,60%)
     
  • Dow Jones

    34.935,47
    -149,06 (-0,42%)
     
  • Nasdaq

    14.672,68
    -105,59 (-0,71%)
     
  • Nikkei 225

    27.283,59
    -498,83 (-1,80%)
     
  • Petrolio

    73,81
    +0,19 (+0,26%)
     
  • BTC-EUR

    34.973,07
    +1.265,22 (+3,75%)
     
  • CMC Crypto 200

    955,03
    +5,13 (+0,54%)
     
  • Oro

    1.812,50
    -18,70 (-1,02%)
     
  • EUR/USD

    1,1871
    -0,0025 (-0,21%)
     
  • S&P 500

    4.395,26
    -23,89 (-0,54%)
     
  • HANG SENG

    25.961,03
    -354,29 (-1,35%)
     
  • Euro Stoxx 50

    4.089,30
    -27,47 (-0,67%)
     
  • EUR/GBP

    0,8538
    +0,0022 (+0,26%)
     
  • EUR/CHF

    1,0743
    -0,0023 (-0,22%)
     
  • EUR/CAD

    1,4801
    +0,0011 (+0,08%)
     

Chi sono i nuovi angeli ops il collettivo di donne toste nuove testimonial di Victoria's Secret

·2 minuto per la lettura
Photo credit: Rich Polk - Getty Images
Photo credit: Rich Polk - Getty Images

Un cambio di rotta necessario e in qualche modo obbligato (per sopravvivere). Che Victoria’s Secret avesse bisogno di un drastico cambio d’immagine era chiaro come il sole, che continuare a delineare canoni di bellezza stereotipati e legati al desiderio maschile non fosse più la strada da battere idem. Stessa cosa per i suoi Angeli, bellissimi, omologatissimi e iper sessualizzati, non più adatti a veicolare un nuovo messaggio più attento e inclusivo, già sposato da tempo da tutti i competitors. E così dopo uno stravolgimento ai pieni alti, a partire dall'allontanamento di Ed Razek dopo i suoi commenti sessisti e transfobici e la formazione di un consiglio d'amministrazione tutto al femminile, il leggendario brand di lingerie ha annunciato un collettivo di testimonial e consulenti composto da sette donne toste, impegnate e simbolo di empowerment, famose per i loro successi e le loro battaglie. Wow.

Questo contenuto non è disponibile a causa delle tue preferenze per la privacy.
Per visualizzarlo, aggiorna qui le impostazioni.

La svolta empowerment e inclusiva di Victoria's Secret parte da sette nuove testimonial, il #TheVSCollective eterogeneo per età, razza, forme, genere che "con i loro background, interessi e passioni uniche, collaboreranno per creare collezioni rivoluzionarie, contenuti avvincenti e stimolanti e supporto per cause vitali per le donne". Chi sono? La calciatrice e attivista per i diritti LGBTQ+ e in prima fila per l'equal pay Megan Rapinoe, l'attrice e imprenditrice indiana Priyanka Chopra, la fotografa e fondatrice della piattaforma digitale per fotografe donne #Girlgaze Amanda de Cadenet e la sciatrice freestyle cinese-americana di 17 anni Eileen Gu. E poi tre modelle simbolo di diversity: la rifugiata Adut Akech, la top curvy Paloma Elsesser e l'attrice e modella trans Valentina Sampaio.

Questo contenuto non è disponibile a causa delle tue preferenze per la privacy.
Per visualizzarlo, aggiorna qui le impostazioni.

Come ha spiegato al New York Times il nuovo amministratore delegato Martin Waters, Victoria’s Secret è stata lenta ad adeguarsi allo spirito del tempo, ma oggi sarebbe pronta a focalizzarsi su "quello che vogliono le donne, anziché su quello che vogliono gli uomini". Quindi ai completini sexy, che ovviamente rimarranno in catalogo, verranno affiancati modelli più comodi e funzionali con un ampio ventaglio di taglie. Già l'anno scorso il marchio aveva lanciato la sua prima linea curvy e premaman compresi i reggiseni di allattamento (impensabile solo fino a due anni fa). Per quanto riguarda il tradizionale Victoria’s Secret Fashion Show cancellato nel 2018, invece, Waters ha detto che probabilmente tornerà nel 2022, ma in una forma molto diversa da quella che si era potuta vedere negli ultimi 25 anni. Un rebranding per inaugurare un nuovo capitolo che non poteva più essere rimandato.

Questo contenuto non è disponibile a causa delle tue preferenze per la privacy.
Per visualizzarlo, aggiorna qui le impostazioni.
Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli