Italia markets open in 4 hours 22 minutes
  • Dow Jones

    34.382,13
    +360,73 (+1,06%)
     
  • Nasdaq

    13.429,98
    +304,98 (+2,32%)
     
  • Nikkei 225

    27.836,03
    -248,44 (-0,88%)
     
  • EUR/USD

    1,2137
    -0,0009 (-0,07%)
     
  • BTC-EUR

    36.725,74
    -3.211,16 (-8,04%)
     
  • CMC Crypto 200

    1.233,34
    -125,22 (-9,22%)
     
  • HANG SENG

    28.140,95
    +113,38 (+0,40%)
     
  • S&P 500

    4.173,85
    +61,35 (+1,49%)
     

Chiede selfie hot a Conte, il premier: "Manteniamo le distanze"

webinfo@adnkronos.com
·1 minuto per la lettura

Tutte pazze per Giuseppe Conte. Nella passeggiata che il premier si concede per un pranzo frugale con il suo staff a pochi passi da Palazzo Chigi, il presidente del Consiglio viene fermato da decine di fan, chi chiede un sorriso, chi un selfie, chi scherza 'sposami'. Davanti a un negozio di calzature in via del Corso, le grida delle commesse raggiungono il premier che si ferma, si gira di scatto e scherza: "si è sentito male qualcuno?".

In un altro negozio le venditrici offrono in dono a Conte un camicia, nera, il presidente ringrazia ma rispedisce il dono al mittente con una 'bacchettata' bonaria: "Dovete ven-de-re, ven-de-re". E quando è ormai giunto quasi a destinazione, si avvicina una giovane donna, bionda, vestito giallo leggero, cappello a tese larghe sul capo e abbronzatissima.

"Presidente, sono una sua ex studentessa, ho quasi sostenuto l'esame di diritto privato con lei a Firenze", dice diretta al presidente del Consiglio, tanto che i giornalisti curiosi le domandano se Conte fosse o meno un docente severo. Ma la giovane ignora i cronisti e chiede un selfie con parole che gelano lo stesso premier: "Facciamoci un selfie, anche se dovrei togliermi mutande e reggiseno per fare foto di questo tipo". Conte, visibilmente imbarazzato, si concede allo scatto ma fredda la ragazza: "Manteniamo la distanza", dice.