Italia markets closed
  • FTSE MIB

    17.943,11
    +70,83 (+0,40%)
     
  • Dow Jones

    26.501,60
    -157,51 (-0,59%)
     
  • Nasdaq

    10.911,59
    -274,00 (-2,45%)
     
  • Nikkei 225

    22.977,13
    -354,81 (-1,52%)
     
  • Petrolio

    35,72
    -0,45 (-1,24%)
     
  • BTC-EUR

    11.564,79
    -28,27 (-0,24%)
     
  • CMC Crypto 200

    265,42
    +1,78 (+0,68%)
     
  • Oro

    1.878,80
    +10,80 (+0,58%)
     
  • EUR/USD

    1,1650
    -0,0029 (-0,24%)
     
  • S&P 500

    3.269,96
    -40,15 (-1,21%)
     
  • HANG SENG

    24.107,42
    -479,18 (-1,95%)
     
  • Euro Stoxx 50

    2.958,21
    -1,82 (-0,06%)
     
  • EUR/GBP

    0,8992
    -0,0040 (-0,44%)
     
  • EUR/CHF

    1,0677
    -0,0008 (-0,08%)
     
  • EUR/CAD

    1,5510
    -0,0039 (-0,25%)
     

Chiusura in forte rialzo per Piazza Affari (+2,47%), giù Atlantia

Rar
·1 minuto per la lettura

Milano, 28 set. (askanews) - Chiusura in forte rialzo per Piazza Affari e le Borse europee, che tentano di recuperare da un settembre difficile, spinte dalla performance di Wall Street e dai dati positivi sull'economia cinese. A Milano l'indice principale Ftse Mib ha guadagnato il 2,47% salendo a 19.160,1 punti. In controtendenza Atlantia (-1,15%), sui cui continua a pendere la minaccia di revoca della concessione ad Autostrade per l'Italia, che domani riunirà un cda per valutare la lettera di risposta da inviare al Governo che ha dato alla società tempo fino a mercoledi per fornire indicazioni sulla prosecuzione o meno del percorso deciso a luglio per l'uscita dei Benetton.