Chiusura poco mossa per la Borsa di Tokyo

Ultima ora: La Borsa di Tokyo ha chiuso oggi poco mossa. Il Nikkei ha guadagnato lo 0,1% a 9.458,18 punti, il Topix è rimasto invariato a 781,73 punti. A sostenere il mercato azionario giapponese sono stati la debolezza dello yen ed i positivi dati macroeconomici arrivati dalla Cina. Verso la fine delle contrattazioni sono scattate delle prese di beneficio. Alcuni investitori non hanno voluto correre rischi a causa dell'incertezza legata all'incombente "fiscal cliff" negli USA. Il settore delle costruzioni ha guidato la lista dei rialzi. Obayashi ha guadagnato il 3,1%, Shimizu il 4%, Taisei il 4,9% e Kajima il 3,8%. Il tunnel di Sasago, uno dei più lunghi del Giappone appena fuori Tokyo, è crollato causando la morte di diverse persone. Il mercato scommette che dopo l'incidente il governo giapponese aumenterà gli investimenti nelle infrastrutture.
Tra i titoli dei produttori di macchine industriali Hitachi Construction Machinery ha guadagnato l'1,6% e Komatsu lo 0,4%. L'indice PMI della CFLP relativo al settore manifatturiero cinese è salito a novembre ai massimi da sette mesi.
Nel settore delle utilities Kyushu Electric Power e Shikoku Electric Power hanno perso rispettivamente il 7% e l'8,1%. Goldman Sachs ha tagliato il suo rating sui due titoli a "Sell".

Scopri le nostre fonti: clicca sul logo per leggere tutti gli articoli dei provider e trova il tuo preferito