Annuncio pubblicitario
Italia markets close in 4 hours 6 minutes
  • FTSE MIB

    34.333,31
    -35,88 (-0,10%)
     
  • Dow Jones

    40.954,48
    +742,76 (+1,85%)
     
  • Nasdaq

    18.509,34
    +36,77 (+0,20%)
     
  • Nikkei 225

    41.097,69
    -177,39 (-0,43%)
     
  • Petrolio

    81,07
    +0,31 (+0,38%)
     
  • Bitcoin EUR

    59.379,33
    +1.072,40 (+1,84%)
     
  • CMC Crypto 200

    1.350,21
    +7,88 (+0,59%)
     
  • Oro

    2.473,00
    +5,20 (+0,21%)
     
  • EUR/USD

    1,0941
    +0,0038 (+0,35%)
     
  • S&P 500

    5.667,20
    +35,98 (+0,64%)
     
  • HANG SENG

    17.739,41
    +11,43 (+0,06%)
     
  • Euro Stoxx 50

    4.896,97
    -50,86 (-1,03%)
     
  • EUR/GBP

    0,8388
    -0,0013 (-0,15%)
     
  • EUR/CHF

    0,9704
    -0,0039 (-0,40%)
     
  • EUR/CAD

    1,4952
    +0,0052 (+0,35%)
     

Cina dà via libera a joint venture Stellantis-Leapmotor - fonti

2023 Salone dell'Auto di Monaco IAA Mobilità

PARIGI (Reuters) - La proposta di joint venture che consentirebbe a Stellantis, di costruire e vendere veicoli elettrici (Ev) di Leapmotor al di fuori della Cina, è stata approvata dall'agenzia governativa cinese Ndrc.

Secondo due fonti, la Commissione nazionale di sviluppo e riforma (Ndrc) ha approvato la joint venture, ha detto una delle fonti, aggiungendo che l'accordo è ancora in attesa dell'approvazione normativa in altri mercati.

Lo scorso ottobre Stellantis ha detto che avrebbe acquistato una quota del 21% di Leapmotor - in un'operazione da 1,6 miliardi di dollari che le avrebbe permesso di puntare nuovamente sulla Cina, maggiore mercato automobilistico del mondo per vendite - e ha annunciato la joint venture.

In base all'accordo, Stellantis avrebbe i diritti esclusivi di costruire, esportare e vendere i prodotti Leapmotor al di fuori della Cina, una novità assoluta per una casa automobilistica occidentale.

ANNUNCIO PUBBLICITARIO

Stellantis deterrà il 51% della joint venture.

Il mese scorso l'amministratore delegato di Stellantis, Carlos Tavares, ha detto che la casa automobilistica potrebbe costruire veicoli elettrici basati sulla tecnologia Leapmotor in Europa, Nord America o nei mercati in cui ha bisogno di modelli a prezzi competitivi per concorrere con i produttori cinesi di veicoli elettrici.

Stellantis non ha commentato e non è stato possibile contattare i rappresentanti della Ndrc per un commento.

(Tradotto da Laura Contemori, editing Stefano Bernabei)