Italia Markets closed

Cina e 5G, Alfieri (Pd): in gioco la sicurezza nazionale

Red

Milano, 23 dic. (askanews) - "Capisco che un ministro dello Sviluppo economico presti attenzione al mercato, ma qui c'è in gioco la sicurezza nazionale e la tutela delle infrastrutture strategiche del nostro Paese. Non si possono solo addurre ragioni di tipo economico, o almeno non è da queste che si deve partire". Così Alessandro Alfieri, senatore del Pd, commenta in un'intervista a Formiche.net le parole di Stefano Patuanelli sulla relazione del Copasir sul 5G. "Io penso che su un tema del genere si debbano fare tutti gli approfondimenti possibili. Se si dimostra che un investimento mette a rischio la sicurezza nazionale o informazioni sensibili è giusto intervenire".

L'Italia, prosegue il senatore dem, "è un Paese storicamente collocato all'interno dell'Ue e della Nato. Su temi come questi la collaborazione fra alleati è fondamentale. La nostra presenza all'interno di queste organizzazioni internazionali ha un prezzo. Ci sono informazioni riservate che è giusto tutelare, mettendo in campo tutti gli strumenti normativi e non".

Il Pd, conclude il senatore, non cederà alle pressioni del Movimento Cinque Stelle: "Ci sono obblighi che prescindono dal patto di maggioranza ed entrano nella sfera della Costituzione italiana e degli organismi sovranazionali che garantiscono la nostra sicurezza. Su questi non opteremo per vie di mezzo".