Italia markets open in 8 hours 16 minutes
  • Dow Jones

    28.308,79
    +113,37 (+0,40%)
     
  • Nasdaq

    11.516,49
    +37,61 (+0,33%)
     
  • Nikkei 225

    23.567,04
    -104,09 (-0,44%)
     
  • EUR/USD

    1,1834
    +0,0061 (+0,52%)
     
  • BTC-EUR

    10.087,03
    +691,55 (+7,36%)
     
  • CMC Crypto 200

    239,54
    +0,62 (+0,26%)
     
  • HANG SENG

    24.569,54
    +27,28 (+0,11%)
     
  • S&P 500

    3.443,12
    +16,20 (+0,47%)
     

Cina: importazioni ed esportazioni balzano a valori record a settembre, nonostante pandemia

Laura Naka Antonelli
·1 minuto per la lettura

Nel mese di settembre le esportazioni e le importazioni cinesi hanno testato valori record. In particolare, secondo quanto emerge dai dati comunicati dalle autorità doganali, le importazioni sono balzate del 13,2% in termini di dollari, decisamente al di sopra del +0,3% previsto dagli analisti intervistati dalla Reuters. Le esportazioni sono cresciute del 9,9%, all'incirca come da attese (+10%). La Cina ha importato ed esportato un ammontare record di beni in termini di yuan, nel mese di settembre, a conferma della ripresa della sua attività economica nonostante il primo forte impatto della pandemia da coronavirus. Nel terzo trimestre, le esportazioni calcolate in yuan sono salite del 10,2% su base annua, a 5 trilioni di yuan, l'equivalente circa di $742,9 miliardi, mentre le importazioni sono aumentate del 4,3% a 3,88 trilioni di yuan. Il surplus con gli Stati Uniti, attentamente monitorato in quanto causa della guerra commerciale lanciata dal presidente Donald Trump contro la Cina, è sceso a $30,75 miliardi, in calo di quasi $3,5 miliardi rispetto al mese di agosto.