Italia markets open in 5 hours 56 minutes
  • Dow Jones

    35.677,02
    +73,92 (+0,21%)
     
  • Nasdaq

    15.090,20
    -125,50 (-0,82%)
     
  • Nikkei 225

    28.545,80
    -259,05 (-0,90%)
     
  • EUR/USD

    1,1648
    +0,0003 (+0,02%)
     
  • BTC-EUR

    53.186,45
    +303,97 (+0,57%)
     
  • CMC Crypto 200

    1.453,34
    -49,70 (-3,31%)
     
  • HANG SENG

    26.126,93
    +109,43 (+0,42%)
     
  • S&P 500

    4.544,90
    -4,88 (-0,11%)
     

Cina: Pmi manifatturiero ufficiale scivola in fase di contrazione per la prima volta da febbraio 2020

·1 minuto per la lettura

Oltre all'indice Pmi manifatturiero stilato da Caixin-Markit, è stato diramato in Cina oggi anche il Pmi manifatturiero ufficiale, che si è confermato in fase di contrazione. L'indice è sceso infatti a settembre a 49,6 punti, rispetto ai 50,1 punti attesi e ai precedenti 50,1 punti. Il dato conferma la contrazione dell'attività manifatturiera, in quanto inferiore ai 50 punti, linea di demarcazione tra fase di contrazione (valori al di sotto) e fase di espansione (valori al di sopra) dell'attività economica. La contrazione si è ripresentata per la prima volta dal febbraio del 2020, ed è stata alimentata da alcuni fattori, come il balzo dei prezzi energetici, le pressioni sia sulla domanda che sull'offerta, i prezzi più alti di altri input. Il Pmi non manifatturiero ufficiale di settembre si è attestato invece a 53,2 punti, meglio dei 52,7 punti precedenti, e in forte recupero rispetto ai precedenti 47,5 punti. Il Pmi Composite è stato pari a 51,7 punti, contro i precedenti 48,9 punti. Reso noto oggi anche l'indice Pmi manifatturiero della Cina stilato da Caixin-Markit, che si è attestato a 50 punti, , facendo meglio dei 49,5 punti attesi dal consensus e in recupero rispetto ai precedenti 49,2 punti.

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli