Italia markets closed
  • FTSE MIB

    25.218,16
    -495,44 (-1,93%)
     
  • Dow Jones

    33.290,08
    -533,37 (-1,58%)
     
  • Nasdaq

    14.030,38
    -130,97 (-0,92%)
     
  • Nikkei 225

    28.964,08
    -54,25 (-0,19%)
     
  • Petrolio

    71,50
    +0,46 (+0,65%)
     
  • BTC-EUR

    30.060,65
    +212,95 (+0,71%)
     
  • CMC Crypto 200

    888,52
    -51,42 (-5,47%)
     
  • Oro

    1.763,90
    -10,90 (-0,61%)
     
  • EUR/USD

    1,1865
    -0,0045 (-0,38%)
     
  • S&P 500

    4.166,45
    -55,41 (-1,31%)
     
  • HANG SENG

    28.801,27
    +242,68 (+0,85%)
     
  • Euro Stoxx 50

    4.083,37
    -74,77 (-1,80%)
     
  • EUR/GBP

    0,8590
    +0,0041 (+0,49%)
     
  • EUR/CHF

    1,0935
    +0,0016 (+0,15%)
     
  • EUR/CAD

    1,4786
    +0,0075 (+0,51%)
     

Cina punterebbe a vaccinare l'80% della sua popolazione entro la fine dell'anno

·1 minuto per la lettura

Dopo un avvio lento, la Cina starebbe accelerando nella campagna vaccinale a un ritmo impressionante. Secondo quanto riportato da Associated Press, nell'arco di soli cinque giorni il mese scorso, il paese del dragone ha somministrato 100 milioni di dosi del suo vaccino contro il Covid e le autorità sanitarie cinesi affermano che sperano di coprire l'80% della popolazione da 1,4 miliardi di persone entro la fine dell'anno. Ciò significherebbe una dose per tutti in Italia ogni tre giorni. Gli Stati Uniti, con circa un quarto della popolazione cinese, hanno raggiunto 3,4 milioni di dosi al giorno ad aprile, nel picco della campagna vaccinale.

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli