Italia markets closed
  • FTSE MIB

    20.648,85
    +295,87 (+1,45%)
     
  • Dow Jones

    28.725,51
    -500,10 (-1,71%)
     
  • Nasdaq

    10.575,62
    -161,89 (-1,51%)
     
  • Nikkei 225

    25.937,21
    -484,84 (-1,83%)
     
  • Petrolio

    79,74
    -1,49 (-1,83%)
     
  • BTC-EUR

    19.706,92
    -429,77 (-2,13%)
     
  • CMC Crypto 200

    443,49
    +0,06 (+0,01%)
     
  • Oro

    1.668,30
    -0,30 (-0,02%)
     
  • EUR/USD

    0,9801
    -0,0018 (-0,19%)
     
  • S&P 500

    3.585,62
    -54,85 (-1,51%)
     
  • HANG SENG

    17.222,83
    +56,96 (+0,33%)
     
  • Euro Stoxx 50

    3.318,20
    +39,16 (+1,19%)
     
  • EUR/GBP

    0,8782
    -0,0040 (-0,45%)
     
  • EUR/CHF

    0,9674
    +0,0099 (+1,04%)
     
  • EUR/CAD

    1,3551
    +0,0121 (+0,90%)
     

Cinese Cnpc e Gazprom firmano accordo su gas

Il logo Gazprom presso la sede di San Pietroburgo, in Russia

PECHINO (Reuters) - La China National Petroleum Corporation (Cnpc), società madre di PetroChina, ha reso noto di aver firmato un accordo con la russa Gazprom relativo al gasdotto Power of Siberia

L'accordo, firmato durante una videoconferenza tra il presidente della Cnpc Dai Houliang e il presidente di Gazprom Alexei Miller, è supplementare al "Sino-Russian Eastern Route Natural Gas Purchase and Sale Agreement"

Il deal norma le forniture di gas alla Cina attraverso il gasdotto Power of Siberia, entrato in funzione nel 2019.

La breve dichiarazione, pubblicata sul sito web della Cnpc, non fornisce ulteriori dettagli.

Ieri, Gazprom ha annunciato un accordo per iniziare ad accettare pagamenti per le forniture di gas alla Cina in yuan e rubli anziché in dollari.

L'amministratore delegato di Gazprom, Alexei Miller, ha detto che la possibilità di effettuare pagamenti in rubli russi e yuan cinesi è "reciprocamente vantaggiosa" sia per Gazprom che per la società statale cinese.

(Tradotto da Luca Fratangelo, editing Francesca Piscioneri)