Italia markets open in 8 hours 29 minutes
  • Dow Jones

    35.135,94
    +236,60 (+0,68%)
     
  • Nasdaq

    15.782,83
    +291,18 (+1,88%)
     
  • Nikkei 225

    28.283,92
    -467,70 (-1,63%)
     
  • EUR/USD

    1,1301
    -0,0019 (-0,17%)
     
  • BTC-EUR

    51.413,93
    +398,39 (+0,78%)
     
  • CMC Crypto 200

    1.460,81
    +31,88 (+2,23%)
     
  • HANG SENG

    23.852,24
    -228,28 (-0,95%)
     
  • S&P 500

    4.655,27
    +60,65 (+1,32%)
     

Cingolani: 'A Ecomondo gli operatori in prima linea per la transizione'

·2 minuto per la lettura

"In questo periodo in sede europea si delineano le strategie per assicurare un futuro migliore alle prossime generazioni (ricordiamo il Green Deal, la proposta Fit for 55 e l’obiettivo del zero-net), e il Piano nazionale di ripesa e resilienza, il Pnrr, e con altre risorse quali il fondo complementare, rappresenta una significativa dotazione finanziaria per far partire al transizione ecologica. Ma certamente siete voi (operatori presenti a Ecomono, ndr) in prima linea a realizzare la transizione". Lo afferma in un video messaggio il ministro della Transizione Ecologica, Roberto Cingolani, che non ha potuto essere presente a Rimini a Ecomondo Key energy 2021 a causa di una ministeriale europea straordinaria convocata a Lussemburgo per discutere dell'emergenza costi energetici.

"Voi - aggiunge il ministro - renderete possibile questo complesso cambiamento della manifattura, della gestione energetica, della mobilità, del ciclo del rifiuto e della circolarità che dovranno creare un’ Italia ancora più competitiva, sperabilmente leader in un mondo capace di produrre ricchezza senza distruggerne, di assicurare un’alta qualità di vita a tutti con un modello di sviluppo per il pianeta e non a spese del pianeta".

Oltre al Pnrr, Cingolani ricorda anche gli oltre due miliardi di euro messi a disposizione per raggiungere l’obiettivo della circolarità del rifiuto "che il settore ha già iniziato, ma che con l’ammodernamento di impianti già esistenti e la realizzazione di nuovi, soprattutto nelle aree meno coperte del Paese, dovremmo conseguire in maniera più completa e nei tempi stretti che lo stesso Pnrr ci impone; su questo punto evidenzio che la settimana scorsa sono stati pubblicati gli avvisi per la presentazione delle proposte di interventi specifici".

Un altro grande tema, sottolinea Cingolani, "è quello della rinnovabilità delle fonti energetiche che rappresenta un grande impegno che ci viene chiesto dall’Unione europea in vista della riduzione delle emissioni di CO2 in atmosfera, in funzione di contenimento del cambiamento climatico. Con questo obiettivo vengono destinati importanti finanziamenti all’estensione delle infrastrutture di ricarica elettrica, allo sviluppo del fotovoltaico e dell’eolico, nonché allo sviluppo dell’utilizzo dell’idrogeno con particolare attenzione a quello verde che ci garantisce l’assoluta neutralità dell’impatto ambientale".

"Desidero garantire a tutti gli operatori presenti alla Fiera il mio impegno e l’impegno del Ministero per il raggiungimento degli obiettivi della transizione ecologica e sarò felice di ascoltare le considerazioni e i suggerimenti concreti che provengono dal mondo produttivo e delle associazioni. E’ a partire della vostre proposte, congiuntamente con i dati che la scienza ci indica e agli sviluppi geopolitici, che la parte pubblica può assolvere al meglio al ruolo che gli è proprio", conclude Cingolani.

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli