Italia markets open in 2 hours 36 minutes
  • Dow Jones

    35.061,55
    +238,15 (+0,68%)
     
  • Nasdaq

    14.836,99
    +152,39 (+1,04%)
     
  • Nikkei 225

    27.860,64
    +312,64 (+1,13%)
     
  • EUR/USD

    1,1781
    +0,0011 (+0,09%)
     
  • BTC-EUR

    32.575,99
    +3.348,06 (+11,45%)
     
  • CMC Crypto 200

    917,70
    +123,97 (+15,62%)
     
  • HANG SENG

    26.527,06
    -794,92 (-2,91%)
     
  • S&P 500

    4.411,79
    +44,31 (+1,01%)
     

Citigroup libera riserve e utile supera attese mercato

·1 minuto per la lettura
Il logo Citigroup Inc (Citi) a Toronto

(Reuters) - Citigroup ha superato ampiamente le stime di mercato per l'utile del secondo trimestre, poiché la ripresa economica ha permesso alla banca di liberare riserve per perdite sui prestiti e compensare il crollo dei ricavi dovuto al calo del trading e dei prestiti con carte di credito.

Per il trimestre conclusosi il 30 giugno, l'utile netto è balzato a 6,19 miliardi di dollari, ovvero 2,85 dollari per azione, da 1,06 miliardi di un anno prima. Gli analisti avevano stimato in media un profitto di 1,96 dollari per azione, secondo i dati Ibes di Refinitiv.

Gli utili della banca sono stati sostenuti dalla decisione di liberare 2,4 miliardi di dollari di accantonamenti per perdite che aveva accumulato durante la pandemia per perdite previste che non si sono materializzate. Un anno fa, la banca aveva aggiunto 5,9 miliardi di dollari alle riserve di perdita.

I ricavi sono crollati del 12%, i prestiti sono diminuiti del 3% e le spese sono aumentate del 7%.

Jane Fraser, che è diventata Ceo all'inizio di quest'anno, sta cercando di riportare Citigroup in attivo.

(Tradotto da Alice Schillaci in redazione a Danzica, in redazione a Roma Francesca Piscioneri, alice.schillaci@thomsonreuters.com, +48587696614)

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli