Italia markets close in 6 hours 13 minutes
  • FTSE MIB

    26.810,13
    -160,82 (-0,60%)
     
  • Dow Jones

    35.756,88
    +15,73 (+0,04%)
     
  • Nasdaq

    15.235,71
    +9,01 (+0,06%)
     
  • Nikkei 225

    29.098,24
    -7,77 (-0,03%)
     
  • Petrolio

    83,19
    -1,46 (-1,72%)
     
  • BTC-EUR

    50.834,24
    -3.685,94 (-6,76%)
     
  • CMC Crypto 200

    1.414,76
    -90,39 (-6,01%)
     
  • Oro

    1.788,10
    -5,30 (-0,30%)
     
  • EUR/USD

    1,1597
    -0,0005 (-0,05%)
     
  • S&P 500

    4.574,79
    +8,31 (+0,18%)
     
  • HANG SENG

    25.628,74
    -409,53 (-1,57%)
     
  • Euro Stoxx 50

    4.205,97
    -18,00 (-0,43%)
     
  • EUR/GBP

    0,8445
    +0,0025 (+0,30%)
     
  • EUR/CHF

    1,0642
    -0,0024 (-0,23%)
     
  • EUR/CAD

    1,4403
    +0,0037 (+0,26%)
     

Clima, Bianchi: scuola pilastro per cambiamento, giovani d’accordo

·1 minuto per la lettura
Image from askanews web site
Image from askanews web site

Milano, 28 set. (askanews) - "Sull'educazione tutti hanno convenuto che è il pilastro fondamentale per raggiungere un effettivo cambiamento, inteso non solo come sostenibilità, ma come rigenerazione". Lo ha detto il ministro dell'Istruzione, Patrizio Bianchi, dopo avere partecipato al tavolo educazione di Youth4Climate, la tre giorni di incontri fra circa 400 ragazzi tra i 15 e i 29 anni, provenienti dai Paesi membri della Convenzione dell'Onu sui cambiamenti climatici. "Su questo abbiamo convenuto, non si tratta soltanto di inserire alcuni spicchi di informazione, ma di rendere organica a tutti gli stadi educativi, una formazione che abbia il proprio riferimento nelle sostenibilità e nella rigenerazione" ha aggiunto il ministro.

"Io ho presentato il nostro Programma RiGenerazione scuola, che è stato assunto da quasi tutti i delegati come punto di riferimento" ha proseguito Bianchi parlando del piano del Governo che mira a rigenerare la funzione educativa della scuola. I giovani delegati, ha ricordato il ministro, stanno lavorando alla versione finale di un documento che concluderà la conferenza e che sarà consegnato ai politici rappresentanti dei Paesi i quali si riuniranno, a loro volta, l'1 e il 2 ottobre, sempre a Milano, per la pre-Cop26. "In quel documento - ha concluso - c'è una pagina molto chiara sul ruolo dell'educazione, mi pare un risultato. Il fatto che siano ragazzi a contribuire è il risultato principale di questa giornata".

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli