Italia markets close in 5 hours 21 minutes
  • FTSE MIB

    26.845,85
    -125,10 (-0,46%)
     
  • Dow Jones

    35.756,88
    +15,73 (+0,04%)
     
  • Nasdaq

    15.235,71
    +9,01 (+0,06%)
     
  • Nikkei 225

    29.098,24
    -7,77 (-0,03%)
     
  • Petrolio

    83,48
    -1,17 (-1,38%)
     
  • BTC-EUR

    50.832,60
    -3.620,85 (-6,65%)
     
  • CMC Crypto 200

    1.413,36
    -91,79 (-6,10%)
     
  • Oro

    1.788,60
    -4,80 (-0,27%)
     
  • EUR/USD

    1,1594
    -0,0008 (-0,07%)
     
  • S&P 500

    4.574,79
    +8,31 (+0,18%)
     
  • HANG SENG

    25.628,74
    -409,53 (-1,57%)
     
  • Euro Stoxx 50

    4.213,12
    -10,85 (-0,26%)
     
  • EUR/GBP

    0,8439
    +0,0018 (+0,22%)
     
  • EUR/CHF

    1,0642
    -0,0024 (-0,23%)
     
  • EUR/CAD

    1,4389
    +0,0023 (+0,16%)
     

Clima: Milano, al via la Youth4Climate (che introduce la Pre-Cop26)

·1 minuto per la lettura

Al via a Milano la Youth4Climate, convegno dei giovani sul clima, organizzato dal governo italiano come introduzione alla Pre-Cop26.

Quest'ultima è la riunione dei ministri dell'Ambiente in preparazione della Cop26, conferenza annuale dell'Onu sul clima, in programma a Glasgow dal 31 ottobre al 12 novembre.

Attesa per la presenza di Greta Thunberg.

"I nostri politici dicono: 'Non c'è un pianeta di serie B... bla, bla, bla' - dice quest'ultima - non si tratta di un costoso coniglietto 'green act' politicamente corretto.

Tante parole, "Costruisci meglio, economia verde", questo è tutto ciò che sentiamo dai nostri cosiddetti leader: parole che risuonano alla grande ma che sinora non hanno portato a nessuna azione".

Youth4Climate durerà tre giorni, sino a giovedì prossimo: 400 giovani, due per ognuno dei 197 Paesi dell'ONU, discuteranno con esperti sugli aspetti della crisi climatica.

"Per molti di noi - dice l'attivista ugandese Vanessa Nakate - ridurre ed evitare emissioni di gas non basta: non ci si adatta alle culture perdute, né tantomeno alla storia e alle tradizioni perdute: non puoi adattarti alla fame".

I lavori della Pre-Cop26 proseguiranno invece venerdì e sabato, alla presenza dei ministri dell'Ambiente di una cinquantina di Stati, rappresentanti delle Nazioni Unite e relative agenzie ambientali.

All'ordine del giorno l'aggiornamento degli impegni di decarbonizzazione dei singoli Stati nell'ambito dell'Accordo di Parigi del 2015.

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli